Wta, il 2015 si apre nel segno di Maria Sharapova

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Ad Auckland, titolo nel doppio per Errani/Vinci

marjia sharapovaNon poteva iniziare in maniera migliore il 2015 di Maria Sharapova. Nel torneo Wta Premier di Brisbane, la campionessa russa (n. 2 al mondo) ha ottenuto il 34esimo titolo della sua carriera battendo in finale Ana Ivanovic. Per la Sharapova si tratta della decima vittoria contro la serba in 14 incontri ufficiali disputati. Per Maria ci sono volute però più di due ore per avere la meglio della bella Ivanovic (numero 7 delle classifiche Wta), che ha ceduto nel finale col punteggio di 6-7(4) 6-3 6-3, dopo aver vinto, appunto, il primo set al tie-break. Ma nei giochi successivi è emersa la maggiore classe e solidità della Sharapova, che è riuscita così ad imporsi a Brisbane.

A Shenzen, in Cina, nel torneo Wta International con un montepremi di 500mila dollari, la Halep ritrova il successo imponendosi con una certa semplicità sulla svizzera, rivelazione del torneo, Bacsinszky, con il punteggio finale di 6-2 6-2. Per la rumena, numero 3 delle classifiche Wta, si tratta del nono successo della sua carriera su 12 finali disputate, segnale importante della sua solidità mentale e della capacità di trasformare in oro le opportunità che le capitano.

Ad Auckland si giocava invece la finale del torneo Wta International (montepremi da 250.000$) tra la danese Caroline Wozniacki e l’americana Venus Williams. A spuntarla è stata la statunitense, sorella maggiore di Serena (numero uno delle classifiche Wta), che si è imposta in tre set con il risultato di 2-6 6-3 6-3. Per Venus è il successo numero 46 in carriera e l’ennesima conferma di essere tornata a livelli competitivi. Per la bella bionda, invece, l’ennesima occasione sprecata di una carriera comunque importante che può regalarle ancora tante soddisfazioni.

In Nuova Zelanda, però, c’è anche una nota lieta per i colori azzurri. Nel doppio, la coppia numero 1 al mondo, Errani/Vinci, ha infatti ottenuto la vittoria superando in finale Ayoama/Voracova con un agevolissimo 6-2 6-1. Tutto facile per la romagnola e la tarantina, che invece erano state estromesse dal torneo di singolare già al primo turno. Per la coppia più forte al mondo sono bastati 54 minuti per conquistare il 22esimo titolo nella specialità.

WTA SIDNEY. Effettuato stamani il sorteggio del tabellone principale del torneo Wta Premier di Sidney, che avrà inizio a partire dalla giornata di domani. Due le italiane impegnate: Flavia Pennetta (testa di serie n. 8), che sarà impegnata contro una giocatrice proveniente dalle qualificazioni, dopo le non ottimali performance con Fognini nella Hopman Cup, e Sara Errani, che invece dovrà sudare molto per avere la meglio della promettentissima spagnola Garbine Muguruza.

  •   
  •  
  •  
  •