Wta, Pennetta ed Errani fuori a Sidney. Bene le azzurre impegnate ad Hobart. Classifica Wta aggiornata

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

A Sidney si ritira la Wozniacki per un problema al polso. in dubbio il suo Australian Open

Flavia_Pennetta_at_the_2009_US_Open_01Non comincia nel migliore dei modi la settimana e la giornata dei colori azzurri del tennis femminile. Nei vari tornei sparsi nel continente australe che fanno da preludio alle due settimane del primo Slam di stagione, l’Australian Open, infatti, arrivano note liete e meno piacevoli sui campi in cemento. Procediamo con ordine.

SIDNEY. Nel torneo combined (731mila dollari di montepremio) della città più famosa d’Australia, escono al primo turno la numero 2 e la numero 1 d’Italia, Flavia Pennetta e Sara Errani. La romagnola non è in grande condizione fisica, come dimostra la fasciatura alla coscia destra che la accompagna ormai ininterrottamente dalla seconda parte della stagione scorsa. E, al primo turno, aveva un’avversaria più che ostina nelle vesti della neo-spagnola Garbine Muguruza. La giovane iberica, infatti, numero 24 delle classifiche Wta, è in grande ascesa e per la nostra non c’è stato nulla da fare. Il primo set è scivolato via velocissimo, con la Muguruza che ha rifilato un pesante 6-0 alla romagnola. Nella seconda frazione c’è stata molta più partita, emergendo le doti da lottatrice della Errani, ma a spuntarla è stata ancora la Muguruza, che in 1 ora e 51 minuti si è sbarazzata così della numero 14 al mondo, con il punteggio di 6-0 7-5.

Leggi anche:  Djokovic-Nadal: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere vedere finale Masters 1000 Roma

Flavia, dal canto suo, è nota essere ormai una giocatrice da grandi tornei e probabilmente, in vista dell’Australian Open che inizierà settimana prossima, non si è data troppo da fare contro la bulgara Svetlana Pironkova, che ha avuto la meglio sulla brindisina in due set, col punteggio finale di 6-3 7-6 (4). Match dunque comunque più combattuto rispetto a quello della Errani, anche per la minor forza e il minor talento della Pironkova, che però dall’anno scorso è tornata a buoni livelli. Per la Pennetta la quarta sconfitta in altrettante apparizioni in questo 2015, che suona un po’ da campanello d’allarme. A Melbourne dovrà difendere i quarti di finali e serviranno sicuramente prestazioni di ben altra caratura per mantenere la 12esima posizione delle classifiche Wta.

Sempre a Sidney, esce di scena la bella danese Caroline Wozniacki, costretta al ritiro quando era sotto col l ceca Zahalova Strycova di un set. Problema al polso per lei, che ne mette in dubbio la partecipazione all’Australian Open, dove è da considerare tra le favorite addirittura per la vittoria finale, visto il momento di forma che l’accompagna dall’estate del 2014. Vittorie importanti poi per Stosur (sulla Safarova), Radwanska (sulla Cornet) e Kerber (in tre set sulla Tsurenko).

Leggi anche:  Tabellone Atp Ginevra: Federer torna in campo, al via anche tre azzurri

wta vinci knappHOBART. Molto meglio a Hobart vanno le tre azzurre impegnate nel primo turno del torneo Wta international da 250.ooo$. Sia la Giorgi che la Vinci che la Knapp superano i loro reciproci ostacoli arrivando di diritto agli ottavi della competizione. In mattinata ha aperto la maceratese, che ha sofferto tantissimo per imporsi sulla numero 365 del mondo, la semi-sconosciuta Standers, in due ore e 20 minuti. 5-7 6-1 7-6 (6) il parziale con cui la Giorgi, testa di serie numero 3 del torneo, ha comunque ottenuto la vittoria. Solita partita dell’italo-argentina, fatta di tanti vincenti, tantissimi errori, sprazzi di classe cristallina e molte pause nel suo gioco a tutto braccio.

Più tardi esordio convincente anche per la Vinci, che rispetto al 2014 ottiene la vittoria già al suo secondo torneo stagionale. Certo, l’avversaria di turno non era una di quelle insuperabili (Olivia Rogowska, n. 131 al mondo), ma portare a casa una vittoria in un match comunque combattuto può dare morale alla tarantina. 6-1 4-6 6-3 il punteggio finale, segnale chiaro che comunque per Robertina c’è ancora tanta strada da fare prima di trovare la forma migliore.

Leggi anche:  Djokovic-Nadal: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere vedere finale Masters 1000 Roma

Forma migliore che invece sembra giovare all’altoatesina Karin Knapp, fin qui autrice di un buon inizio di stagione. Al primo turno la attendeva infatti un ostacolo difficile, anche se non impossibile. Ma Karin ha dominato sul campo limitando al massimo gli errori e demolendo a suon di vincenti la giovane croata Tomljanovic, costringendolo alla resa per 7-5 6-2.

A Hobart si salvano la Dell’Acqua (accreditata della testa di serie n. 1 del torneo) e la Hantuchova, mentre soccombe ai colpi della Kozlova la belga Flipkens, ancora in ritardo di condizione.

CLASSIFICA WTA. Intanto oggi è giorno di classifiche. Non grandi cambiamenti in vetta, con la sola Ivanovic che raggiunge la quinta posizione scavalcando Radwanska e Bouchard. Per le azzurre non ci sono cambiamenti importanti. La Pennetta resta salda al 12° posto, al 14° la Errani. Perde due posti Camila Giorgi, che si attesta alla 35esima posizione. La Vinci resta stabile, mentre risalgono leggermente Knapp (per lei +2) e Francesca Schiavone (+1).

  •   
  •  
  •  
  •