Miami, a Key Biscane ok Pennetta. Errani fermata dalla pioggia. Nadal vince all’esordio

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui
Miami

Flavia Pennetta accede al terzo turno dopo aver battuto la Pironkova

La pioggia rallenta il programma del torneo combined di Miami. I match della sessione serale di ieri sono stati infatti sospesi o rimandati a oggi, sperando nella clemenza del meteo in Florida. Prima dell’interruzione per maltempo, però, Flavia Pennetta era riuscita a vincere la battaglia con la bulgara Tsvetana Pironkova (numero 50 delle classifiche Wta), aggiudicandosi il match al terzo set per 6-7 (1) 6-3 6-3 in 2 ore e 20 minuti di gioco. Partita, invisibile alle telecamere e anche in streaming, fortemente condizionata dai break subiti da entrambe le giocatrici al servizio, forse per il forte vento di Key Biscane. Ad ogni modo la brindisina, dopo aver perso il primo set al tie break, nonostante fosse stata due volte in vantaggio per due break e dopo aver salvato, al decimo gioco, due palle set sul proprio servizio, cominciava ad organizzare i propri colpi adattandoli anche alle condizioni del tempo e da lì in poi, con un doppio 6-3, portava a casa l’incontro. Ostico anche perché Flavia non aveva mai battuto la bulgara sul cemento e perché nell’ultimo precedente, a Sidney, la Pironkova aveva eliminato all’esordio proprio la Pennetta. Dunque vendetta completata e ora per l’azzurra terzo turno improbo contro Victoria Azarenka.

La bielorussa, ferma per un lungo infortunio, era tornata a buoni livelli già in California, ad Indian Wells, ma è a Miami che sta ritrovando i suoi migliori colpi. L’ex numero 1 al mondo, infatti, ieri ha praticamente annientato la resistenza di un’altra ex regina delle classifiche Wta, la serba Jelena Jankovic, tra l’altro fresca finalista proprio nel deserto californiano. 6-1 6-1 il parziale netto che la dice lunga sulla ritrovata condizione della bielorussa, che a questo punto parte favorita contro la Pennetta. Flavia però ha già dimostrato di sapere ribaltare i pronostici (a Indian Wells ha battuto la Sharapova) e inoltre contro la Azarenka i pronostici non sono negativi.

Miami

Sara Errani fermata dalla pioggia a Miami contro la Pavlyuchenkova, quando era in vantaggio 6-1 4-1

Detto anche della vittoria di Camila Giorgi, in apertura di giornata sul campo 10 di Miami, contro la qualificata belga Van Uytvanck, con la tennista di Macerata che al terzo turno affronterà Simona Halep (3), ieri era in programma anche il match di Sara Errani (11), la numero 1 d’Italia, che era opposta, in un delicato confronto diretto, alla Pavlyuchenkova. Sebbene la maggior potenza della russa potesse far pensare ad un match complicato per la romagnola, la Errani è stata fermata dalla pioggia sul punteggio di 6-1 4-1 in suo favore. Insomma, l’interruzione ha bloccato quella che era una cavalcata di Sara, che oggi riprenderà il match sul proprio servizio e dal 15-30: situazione complicata. Si spera che la lunga pausa non rivitalizzi la Pavlyuchenkova e invece dia il lascia passare anche all’Errani per il terzo turno, dove troverebbe la spagnola Muguruza, altra giovane tennista di grande valore e in ascesa nelle classifiche Wta.

Rinviato direttamente ad oggi, ancor prima di cominciare, invece, il match di Fabio Fognini (21) contro il temibile americano Sock, che sui campi in cemento ha dimostrato di avere doti importanti che potrebbero mettere in difficoltà il ligure. Per quanto riguarda gli incontri conclusi ieri prima dell’interruzione per pioggia a Miami, si registrano le vittorie in campo maschile di Nadal  (6-4 6-2 al connazionale Almagro), di Murray (6-4 6-2 allo statunitense Young), di Berdych, di Wawrinka e di Tomic. Eliminato invece a sorpresa Feliciano Lopez (10), estromesso dal torneo per mano del giovane austriaco Thiem. In campo femminile sorridono invece, oltre, come detto, alla Halep, anche la Stephens (che ha battuto a sorpresa, nel derby a stelle e strisce, la Keys), la Ivanovic (che ha faticato più del dovuto per avere la meglio, in tre set, della Falconi) e la semifinalista di Indian Wells Lisicki (che ha vinto in tre set contro la connazionale Goerges).

Oggi dunque programma modificato per consentire la conclusione dei match saltati nella tarda serata di ieri. Ricordando che gli unici campi con telecamere sono il centrale, il Grandstand e il campo numero 1, e che il Premier femminile sarà trasmesso da Supertennis a partire dalle ore 16 italiane, mentre quello maschile va in diretta sulla piattaforma Sky, sempre allo stesso orario, per quanto riguarda gli italiani, oltre a vedere all’opera Fognini (secondo match di giornata proprio sul campo 1), c’è grande attesa per Simone Bolelli, che nel suo secondo turno se la vedrà, dopo la conclusione del match della Errani (non prima delle 17), sul campo 8 contro Viktor Troicki (32). Per oggi poi in programma a Miami la Williams (che recupera l’incontro non disputato ieri sera), Dimitrov (9) e Novak Djokovic (1), opposto allo slovacco Klizan (che a livello di primo turno ha eliminato il nostro Lorenzi). Altri match da seguire sono Radwanksa (7) – Begu (31), Venus Williams (16) – Stosur (23) e Bouchard (6) – Maria (che all’esordio ha battuto Roberta Vinci).

  •   
  •  
  •  
  •