Miami, bene Bolelli. Out Lorenzi e Knapp. Eliminata la Sharapova

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui
Miami

Bolelli batte Bghdatis e approda al secondo turno di Miami

Il torneo combined di Miami entra nel vivo. Dopo le partite di primo turno femminile, si stanno ora disputando in Florida gli incontri di primo turno maschile e secondo femminile. Ieri sera, per i colori azzurri, in campo Simone Bolelli, Paolo Lorenzi e Karin Knapp. Non è andata benissimo per l’Italia, con il solo Bolelli che accede al turno successivo. Il bolognese, infatti, opposto al cipriota Baghdatis (ex numero 8 al mondo, ma al momento 58 delle classifiche Atp), si è sbarazzato agevolmente dell’avversario con un 6-2 6-2 in poco più di un’ora di gioco. Troppo solido l’azzurro al servizio (ha concesso solo tre palle break, tutte nel secondo game del secondo set e tutte annullate) per essere impensierito dal tennista cipriota, apparso comunque non in ottime condizioni. Al secondo turno Bolelli sfiderà il serbo Troicki (32).

Nulla da fare invece per Lorenzi (n. 87 del mondo), che ha ceduto al 25enne slovacco Martin Klizan (41 Atp) per 6-3 6-4 in 1 ora e 18 minuti di gioco. Sconfitta comunque onorevole per il senese classe 1981, che ha subito la miglior brillantezza fisica dell’avversario, nella sua superficie migliore. Lorenzi, tra l’altro, nel secondo set è stato anche in vantaggio di un break, prima di cedere poi nel finale al ritorno dello slovacco. Nulla da fare anche per Karin Knapp, che al secondo turno (al primo aveva superato la giovane ceca Siniakova per 6-2 6-0) era attesa dalla russa Ekaterina Makarova, testa di serie numero 8 del seeding. L’altoatesina ha messo in campo grinta e cuore, ma non sono bastate per avere la meglio della forte tennista di Mosca, che alla fine si è imposta nettamente con il punteggio di 6-1 6-3.

Miami

Sharapova eliminata all’esordio a Miami dalla connazionale Gavrilova

Grande sorpresa a Key Biscane arriva però da un’altra russa. Esce di scena, all’esordio, Maria Sharapova. La siberiana, accreditata della testa di serie numero 2 del torneo di Miami, è stata infatti sconfitta dalla connazionale Daria Gavrilova (wc in Florida) per 7-6 (4) 6-3. Risultato incredibile e inatteso per la bella Maria, che non è apparsa in giornata di grazia e che cede così il passo alla più giovane russa. Negli altri risultati del torneo femminile spiccano i successi di Radwanska (7), Venus Williams (16), Wozniacki (4), Petkovic (9), Pliskova (14) e Suarez Navarro (12), mentre in campo maschile, in attesa dei big, c’è stato il ritorno al tennis giocato di Del Potro. Ma l’argentino, al rientro dopo due mesi e mezzo di inattività, ha ceduto il passo al canadese Pospisil, che si è imposto per 6-4 7-6 in un match comunque tirato.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

Oggi si torna in campo a Miami per i match di secondo turno femminili e maschili. A tenere alta la bandiera azzurra proveranno Fabio Fognini (21), atteso però da un match difficile sul campo 1 (l’ultimo di giornata, previsto intorno alle 23.30 italiane) contro il giovane statunitense Sock, Sara Errani (11), contro la forte russa Pavlyuchenkova (già battuta però quest’anno), Flavia Pennetta (15), opposta alla bulgara Pironkova) e Camila Giorgi (30), che aprirà il programma, alle ore 16 italiane, sul campo 10 contro la qualificata belga van Uytvanck. Trai i big c’è attesa per il match tra Simona Halep (3), fresca vincitrice ad Indian Wells, e Nicole Vaidisova, al ritorno nel circuito dopo alcuni anni d’assenza. Sul centrale ci saranno poi Murray (3), Nadal (2) per i maschi e Serena Williams (1), non al meglio della condizione per un problema al ginocchio, contro la rumena Niculescu.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

La diretta tv del torneo WTA Premier di Miami è su Supertennis, mentre quello maschile andrà in onda sui canali Sky.

  •   
  •  
  •  
  •