Challenger Vercelli: Caruso elimina Quinzi. Cecchinato e Volandri ai quarti

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui
vercelli

Quinzi eliminato da Caruso a Vercelli dopo una lunga battaglia

Gli ottavi di finale del torneo challenger di Vercelli, sulla terra rossa, sorridono alla Sicilia. Nel derby italiano, che ha chiuso il programma odierno, tra le due wild card del torneo, è infatti Salvatore Caruso a vincere contro il marchigiano Gianluigi Quinzi. Il 22enne originario di Avola, in provincia di Siracusa, si è imposto in tre set contro il più mediatico e quotato connazionale con il punteggio di 7-6 (3) 3-6 6-3 in 2 ore e 40 minuti di gioco. Il siciliano, che nel primo set, sotto 3-1, è dovuto anche ricorrere al toilet break per alcuni problemi allo stomaco, è stato bravissimo a lottare su ogni palla e alla fine è riuscito ad avere la meglio sul marchigiano, in battaglia, grazie ad una maggiore solidità mentale.

Per Quinzi tante occasioni sfumate, sin dall’inizio del match. Già nel primo parziale, avanti, appunto, 3-1, si faceva recuperare al sesto gioco. Ma sul 5 pari Quinzi era bravo a trovare il nuovo break ed andare a servire per il set. Ma dopo aver sciupato due set point, alla prima occasione il19enne nativo di Cittadella cedeva la battuta, facendosi trascinare al tie break. Qui era Caruso ad andare sin da subito in vantaggio e a mantenerlo fino al 7-3. Nel secondo set Quinzi, dopo aver recupera un break di svantaggio in apertura, trovava l’allungo decisivo al sesto game e sul 5-3 e servizio salvava tre palle consecutive del controbreak prima di chiudere la frazione, alla terza palla utile, per 6-3. Si andava così al terzo set. La tensione era altissima e le palle break fioccavano da una parte e dall’altra. Il marchigiano, molto falloso, faticava quasi sempre a tenere la battuta, ma lo stesso era anche per il siciliano. Complessivamente, sul 3 pari e servizio a disposizione, Caruso portava a casa un game dopo aver salvato quattro palle per il vantaggio Quinzi e nel game successivo, alla seconda occasione, piazzava il break decisivo a 15. Nell’ultimo game, dopo essersi portato velocemente sul 40-0, il 22enne chiudeva alla terza occasione a disposizione e portava a casa così un match equilibratissimo, non giocato benissimo, ma fondamentale per il proseguo del torneo di Vercelli e dell’intera stagione.

In precedenza, sempre sul campo centrale del torneo piemontese, affermazione in due set rapidi di Filippo Volandri sul cileno Podlipnik-Castillo, che offriva solo una minima resistenza contro i colpi più incisivi del livornese, che chiudeva per 6-2 6-1 l’incontro in 1 ora e 4 minuti di gioco. Ai quarti Volandri sfiderà Arthyr De Greef, 23 anni e n. 204 Atp, che sempre in giornata ha eliminato il francese Lamasine per 6-3 6-2.

Vercelli

Cecchinato e Caruso sono, con Volandri, gli italiani ai quarti del challenger di Vercelli. Out Quinzi

Nell’altro derby azzurro di giornata in programma a Vercelli, vittoria dell’altro siciliano, Marco Cecchinato, testa di serie n. 6 del torneo, contro un’altra wild card del torneo, Stefano Napolitano. Il biellese si è arreso al più “esperto” azzurro (22 anni Cecchinato, 20 Napolitano) in 1 ora e 22 minuti di match con il punteggio di 6-4 6-4. Partita equilibrata tutto sommato, ma con il palermitano bravo a sfruttare le occasioni giuste arrivate tutte sul finire di entrambi i set. nel primo, break di Cecchinato sul 5-4 in suo favore e alla prima palla utile. Nel secondo parziale, il Cech, dopo aver salvato una palla break nel nono gioco, al secondo match point chiudeva l’incontro sempre sul servizio del più giovane connazionale, al quale rimaneva comunque la certezza di aver giocato alla pari con un tennista top 150 al mondo.

Domani si torna in campo a Vercelli per i quarti di finale. Sul centrale, non prima delle 13, in campo Cecchinato contro Caruso, derby di Sicilia con il primo che parte nettamente favorito. A seguire, ma non prima delle 15, Volandri contro De Greef. In contemporanea, sul campo 4, il giovane inglese Edmund sfida l’esperto iberico Ramirez Hidalgo, in uno scontro generazionale. A seguire il giapponese Daniel contro Veic.

Gli incontri saranno trasmessi su https://livestream.com/atp o sul sito www.livetennis.it.

  •   
  •  
  •  
  •