Challenger Vercelli: Cecchinato e Volandri in semifinale

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

La testa di serie n. 6 supera nel derby siciliano Caruso, il livornese fa fuori De Greef

Vercelli – Buona giornata per il tennis italiano al torneo challenger di Vercelli. Oggi erano in programma i quarti di finale sulla terra rossa piemontese e su tre azzurri, due sono in semifinale. Cecchinato e Volandri hanno infatti vinto le rispettive sfide e domani torneranno in campo per guadagnarsi la finale.

Il siciliano, numero 6 del seeding e semifinalista qui a Vercelli anche lo scorso anno, ha superato nel derby isolano Salvatore Caruso, classe 1992, che ieri aveva eliminato, dopo una lunghissima battaglia durata quasi 3 ore, Gianluigi Quinzi, l’astro nascente del tennis tricolore. Apparso un po’ stanco e forse mentalmente scarico, il tennista di Avola non è riuscito a bissare la prestazione degli ottavi e alla fine si è arreso ai colpi del più esperto, non per età (i due sono coetanei), ma a livello di esperienza nel circuito Atp e challenger, palermitano, che dopo 1 ora e 14 minuti ha fissato il punteggio in 6-3 6-4. Score più equilibrato di quanto visto in campo, poiché Cecchinato praticamente ha pagato nel primo set l’unica palla break concessa all’avversario, riuscendo però poi a conquistare comunque la frazione breakkando Caruso nell’ottavo gioco e tenendo la battuta, nel game successivo, a 0. Nel secondo parziale andamento simile, con il Cech che però non concedeva più nulla al servizio, mentre l’avolese, dopo aver salvato una palla break al settimo gioco, cedeva la battuta questa volta al nono, consegnando il successo all’amico connazionale.

Vercelli

Volandri in semifinale al challenger di Vercelli

In semifinale Cecchinato sfiderà l’altro azzurro superstite, Filippo Volandri, che pochi minuti fa ha chiuso il suo match di quarti di finale superando il belga De Greef, classe 1992, n. 204 delle classifiche Atp, con il punteggio di 7-5 6-4. Solido e propositivo il livornese, che dopo Napoli conferma di aver ritrovato fiducia e forma nel suo tennis e di essere ritornato a livelli ottimi di gioco, così da rimandare ancora il ritiro (Volandri è un classe 1981, quest’anno compirà 35 anni).

Nell’altra semifinale si sfideranno il 37enne Ramirez Hidalgo, altro giovanotto del circuito challenger, che si è imposto in rimonta sul promettentissimo inglese Edmund per 3-6 6-3 6-4, e il giapponese Taro Daniel, che ha avuto la meglio, nel suo incontro di quarti, in due set sul croato Veic per 6-1 7-5.

Domani il programma di Vercelli (non è ancora uscito ma dovrebbe rispettare gli orari di oggi) vivrà sulle emozioni delle semifinali, a partire dalle ore 13 presumibilmente con Ramirez Hidalgo-Daniel e, non prima delle 15, con Volandri-Cecchinato. Gli incontri saranno trasmessi in streaming su https://livestream.com/atp o sul sito www.livetennis.it.

  •   
  •  
  •  
  •