Tennis, Miami: la finale femminile sarà tra Suarez Navarro e Serena Williams

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Nel torneo maschile Djokovic e Isner superano Ferrer e Nishikori e si sfideranno in semifinale

Miami

La Suarez Navarro è in finale a Miami e per la prima volta entrerà lunedì tra le top 10

Fuochi pirotecnici a Miami. Nel torneo combined sul cemento americano della Florida ieri grande tennis per i tanti tifosi accorsi a Key Biscane. Sul campo centrale partite importanti e anche di buon livello. A cominciare dalle semifinali del torneo Premier, quello femminile. La prima ad andare in scena è stata quella tra Andrea Petkovic (9) e Carla Suarez Navarro (12). In gioco, oltre alla finale, anche l’ingresso per la vincitrice nelle top 10 a partire dalla prossima settimana. Ha vinto la spagnola. Troppo fallosa e a tratti imbarazzante la tedesca, che ieri è sembrata in giornata no contro la Suarez Navarro, che comunque continua a dimostrare una crescita importante dall’anno scorso che l’ha portata a raggiungere traguardi importanti che non aveva mai raggiunto, come, appunto, la finale di Miami. La talentuosa iberica ha superato così l’ostacolo Petkovic in poco meno di 1 ora e 30 minuti con un doppio 6-3 guadagnandosi il turno finale contro la favoritissima Serena Williams. La numero 1 al mondo, che a Miami ha anche confermato la sua partecipazione insieme alla sorella Venus con la maglia degli Usa a Brindisi, nello spareggio di Fed Cup contro l’Italia (non proprio la miglior notizia per i colori azzurri), ha infatti superato in tre set la sempre più sorprendente Simona Halep (3), aggiudicandosi il match per 6-2 4-6 7-5 e ottenendo il suo 701esimo successo in carriera in un incontro Wta. Eppure la rumena ha lottato, strappando anche un set alla più “pesante” avversaria, ma non è riuscita ad imporsi nonostante un gioco vario e brillante. La finale al femminile sarà dunque tra Serena Williams e Carla Suarez Navarro.

Leggi anche:  Kyrgios sbotta contro Djokovic: "E' soltanto una marionetta". Accuse anche alla fidanzata di Tomic
Miami

L’americano Isner batte Nishikori e sfiderà stasera Djokovic per un posto in finale a Miami

In campo maschile ieri a Miami si sono giocati i quarti di finale della parte alta del tabellone. Di fronte Nishikori (4) e John Isner (22) e Djokovic (1) e Ferrer (6). Partiamo dal gigante americano padrone di casa, che si è imposto un po’ a sorpresa sul giapponese per 6-4 6-3, che partiva favorito ai nastri di partenza di questo match. Ottima prestazione dello statunitense al servizio, con ben 13 aces e il 69% di prime in campo, con una percentuale di trasformazione della prima in punti vicina all’80%. Nishikori è sembrato un po’ sorpreso dal livello di gioco di Isner, e ha finito per cedere senza mostrare un tennis vincente come quello agli ottavi applaudito contro Goffin. In semifinale Isner se la vedrà col numero 1 al mondo, Novak Djokovic, che ha avuto la meglio sul coriaceo spagnolo David Ferrer con un doppio 7-5 7-5. Solido nei momenti giusti il serbo, capace di trovare in entrambi i parziali il break decisivo all’undicesimo gioco.

Leggi anche:  Kyrgios sbotta contro Djokovic: "E' soltanto una marionetta". Accuse anche alla fidanzata di Tomic

Oggi a Miami, in diretta sulla piattaforma Sky, il programma prevede le due semifinali del torneo maschile. Apriranno sul centrale alle ore 19 italiane Andy Murray (3) contro il ceco Thomas Berdych (8). Non prima dell’1 italiana poi in campo Novak Djokovic (1) proprio contro John Isner (22).

  •   
  •  
  •  
  •