Internazionali Bnl d’Itali: Maria Sharapova regina di Roma

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui
Sharapova

Sharapova festeggia col pubblico il suo terzo trofeo a Roma. Suarez Navarro battuta in finale in tre set

E’ Maria Sharapova la nuova regina di Roma. La campionessa siberiana, classe 1987, si aggiudica l’edizione 2015 degli Internazionali Bnl d’Italia superando in finale Carla Suarez Navarro. 4-6 7-5 6-1 lo score finale in suo favore dopo 2 ore e 36 minuti di intensa battaglia. Per la Sharapova è il terzo trionfo a Roma, il 35esimo della sua carriera. Con questa vittoria, inoltre, la russa da domani tornerà al secondo posto nella classifica Wta, superando Simona Halep.

Partita molto combattuta e ben giocata da entrambe le tenniste. Brava la Suarez Navarro a partire bene, soprattutto con colpi profondi e precisi che mettono in difficoltà la siberiana, lenta negli spostamenti ma precisa quando gioca da ferma. Se è il rovescio il colpo più temibile della spagnola, è col diritto che si conquista il primo set, proprio costringendo a movimenti laterali la più pesante Sharapova, che finisce per cedere il parziale subendo il break al quinto gioco. Nel secondo set però russa subito avanti 3-1. Vantaggio che durava fino al 5-3 nonostante l’immediato controbreak dell’iberica, perché la siberiana trovava nuovamente il break nel gioco successivo. Ma nel nono gioco la Suarez Navarro trovava il guizzo giusto e, salvando poi una palla set, impattava sul 5 pari. Ma la reazione della Sharapova era imminente e con due game consecutivi portava a casa il set per 7-5. Nel terzo la numero 10 del seeding prendeva subito il servizio della più quotata avversaria, ma subiva poi il ritorno di Masha, che conquistava sei games di seguito e, sul 5-1, al primo match point, chiudeva grazie a un diritto vincente.

Titolo alla Sharapova, ma gran torneo della Suarez Navarro, che si conferma nuova top player dopo anni di ottimo tennis, ma sempre da outsider.

Attenzione adesso alla finale maschile, con Djokovic e Federer che si sfidano per il trono di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •