Internazionali Roma: Djokovic espugna Roma, Re Roger è caduto

Pubblicato il autore: Caterina Caparello Segui

Internazionali Roma Djokovic

Internazionali Roma: il Master 1000 di Roma è stato vinto da Novak Djokovic.

Il serbo ha battuto, in 1 ora e 15 minuti, Roger Federer 6-4 6-3. Il re è caduto.

Il 2015 di Djokovic è iniziato alla grande: vittoria agli Australian Open contro Andy Murray, Indian Wells contro Federer, a Miami contro Murray, a Monte Carlo contro Berdych e adesso Roma. Non lo ferma più nessuno.

Ma andiamo alla partita: il primo set è tutto un rincorrersi, Djokovic è sempre avanti ma Federer gli sta alle costole, dura solo 48 minuti.

Il secondo set è una passeggiata per il serbo: Djokovic è già 3-0, Federer non reagisce più, recupera solo 3 game dopodiché si lascia andare.

Lo svizzero non è mai riuscito ad espugnare Roma.

Djokovic vince 628.100 euro e 1000 punti in classifica che lo confermano ancora una volta numero 1 del mondo.

Nei loro testa a testa, Djokovic arriva a 19 vittorie contro le 20 di  Federer.

«È stato piacevole giocare qui un buon torneo e oggi contro un avversario duro – così Federer durante la premiazione –. Congratulazioni Novak, continua così. Ogni volta che gioco qui sento l’affetto del pubblico, ci vediamo il prossimo anno».

«Vi ringrazio – dice il serbo in perfetto italiano – voi rendete questo torneo più speciale per me, sento tante sensazioni belle sul campo. Qui è come se fosse casa mia. Questo è uno dei miei tornei preferiti. Questa è la stagione migliore della mia vita. Non so come andrà al Roland Garros, ma ho molta fiducia. Sono felice e gioco con gioia e grande concentrazione e spero di continuare. Grazie mille e al prossimo anno».

Internazionali Roma risultato finale: N. Djokovic b. R. Federer 6-4 6-3.

  •   
  •  
  •  
  •