ATP Queens: ecatombe di ‘big’, solo tre i superstiti ai quarti! (video highlights)

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

atp queens

ATP QUEENS – L’Atp Queens del 2015 verrà ricordato per parecchi anni. Il torneo che si sta disputando sull’erba di Londra in preparazione di Wimbledon, infatti, ogni giorno che passa diventa sempre più clamoroso. Dopo le inattese sconfitte di Nadal e Wawrinka, infatti, la giornata di ieri ha segnato la caduta di altri due ‘big’: Marin Cilic, testa di serie numero 4, sconfitto dal serbo Troicki 6-7 (8), 6-2, 6-3, e il campione in carica uscente Grigor Dimitrov, testa di serie numero 6, battuto dal lussemburghese Gilles Muller in due set 6-4, 7-6 (5). A questo punto, nel tabellone rimangono in corsa soltanto tre teste di serie: Andy Murray (vincitore su Verdasco 7-5, 6-4), Raonic e Simon, che si sfideranno tra di loro ai quarti.

MULLER-DIMITROVMuller, numero 48 delle classifiche atp, raggiunge per la prima volta nella sua carriera i quarti di finale del torneo Atp Queens, ma a partire meglio nell’incontro è il favorito bulgaro Dimitrov, forte del successo ottenuto lo scorso anno. Quest’ultimo si procura subito tre palle break già al terzo gioco, che Muller però annulla con un ace e due ottime prime. Da qui si seguono i servizi con Dimitrov che mostra solidità in battuta. Una solidità che però perde nel corso del decimo gioco, quando offre una palla break al suo avversario e con un errore regala letteralmente il set a Muller. Nel secondo parziale il lussemburghese si procura una palla break nel quarto game, che Dimitrov annulla con il rovescio tenendo successivamente il servizio. Si arriva cosi al tie-break.  Dimitrov balza avanti 3-0 ma deve fronteggiare un parziale di 6 punti a 1 che portano Muller ad avere a disposizione due match point. Salvato il primo, il numero 11 al mondo deve arrendersi al secondo, dovendo abbandonare l’idea di concedersi il bis nel torneo londinese.

MURRAY-VERDASCO – Nella parte alta del tabellone, dunque, rimane soltanto la testa di serie numero 1 del torneo in corsa. Il beniamino di casa Andy Murray, infatti, non si fa sorprendere da Fernando Verdasco, regolandolo in due set comunque combattuti. Parte a razzo lo scozzese, che si porta avanti 3-0 in un baleno e tiene bene sino al settimo gioco. Qui il favorito al successo finale restituisce il break di vantaggio, ma è bravo a non scomporsi e a mettere a segno il decisivo break che gli evita di portare il match al tie-break. Anche il secondo set si conclude come il primo, con Murray bravo a conquistare il break nel momento conclusivo dell’incontro, annullando la volontà dello spagnolo di rientrare in partita. Decisivi per entrambi i giocatori il servizio e il quoziente fortuna, che ha aiutato tantissimo Murray e ha penalizzato non poco l’ex ‘Top Ten’ iberico nei momenti topici dell’incontro. Adesso per lui i quarti contro la sorpresa Muller.

TUTTI I RISULTATI

G. Muller b. [6] G. Dimitrov 6-4 7-6(5)
[1] A. Murray vs F. Verdasco 7-5 6-4
J. Isner b. [8] F. Lopez 7-6(5) 6-7(9) 7-6(4)
V. Troicki b. [4] M. Cilic 6-7(8) 6-2 6-3

Di seguito i video degli highlights degli incontri di Dimitrov e Murray

  •   
  •  
  •  
  •