ATP Queens: Murray in semifinale, ma che fatica! Simon affonda Raonic

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

atp queens

ATP QUEENS – Ha dovuto soffrire e non poco contro un grande Gilles Muller Andy Murray per potersi assicurare la qualificazione alle semifinali dell’Atp Queens, in corso di svolgimento nei campi in erba di Londra. Il tennista di casa, infatti, ha avuto la meglio su una delle più belle sorprese di questo torneo per 3-6, 7-6 (2), 6-4, dovendo rimanere dentro un match condotto in maniera perfetta dal lussemburghese fino a metà della sua durata totale.

MURRAY-MULLER – Il numero 48 del mondo, infatti, parte alla grande facendo capire al favorito, e beniamino del pubblico, Murray che la vita per lui quest’oggi sarebbe stata molto più che dura. Pronti via e Muller porta a casa la bellezza di 17 punti su 18 con il servizio (anche se il totale aces si ferma soltanto a 8 contro i 13 di Murray), variando spesso e volentieri i suoi colpi e aggredendo continuamente il suo avversario, non permettendogli cosi di esprimere il suo miglior tennis. Il 32enne tennista nativo di Schifflange conquista il break al quarto gioco, fronteggia ottimamente una palla per il contro-break immediato e porta a casa il primo parziale. Nel secondo set, Muller continua nel suo gioco estenuante, ma Murray inizia a trovare le giuste contromisure, tanto da non perdere mai il servizio e portare l’incontro al tie-break. Qui Muller paga fisicamente lo sforzo della prima parte di gara e cede il passo allo scozzese, che si aggiudica piuttosto agevolmente il tie-break (7-2) ritrovando energie e gamba per affrontare al meglio anche il terzo e decisivo set. Parziale che conferma le difficoltà di Muller e la vena di Murray, che non cede più nulla al suo servizio, brekka l’avversario subito all’inizio del set e vola tranquillo sino al 6-4 finale. In semifinale Murray dovrà affrontare Troicki, giustiziere di Isner ai quarti.

Leggi anche:  Leylah Fernandez: "Quando ho iniziato questo sport volevo vincere..."

SIMON-RAONIC – Dopo Nadal e Wawrinka, anche Milos Raonic deve dire addio al torneo Atp Queens. Il canadese, terza forza del seeding, si è dovuto arrendere al francese Gilles Simon (7) in tre set. Ottima partenza per Raonic, che non dà scampo a Simon sui propri turni di battuta (appena due 15 in totale ottenuti dal transalpino) nel primo set, conquistato piuttosto comodamente per 6-4 con un solo break all’attivo. Anche la parte iniziale del secondo set mostra un Raonic apparentemente in forma e con le sorti dell’incontro in pugno. Nel quinto gioco il canadese ha a disposizione ben tre palle break per mettere ancora più al sicuro la partita, ma qui si spegne la luce. Qualcosa in Raonic si inceppa, tanto da fallire tutte e tre le occasioni (molto bravo Simon in questo caso), cedere il proprio servizio successivamente e anche il set con il francese in battuta. Nel terzo e decisivo parziale, si segue il turno dei servizi fino al nono gioco, quando è ancora Raonic a cedere la battuta e con essa anche l’incontro. Simon, adesso, dovrà superare Kevin Anderson per qualificarsi all’atto finale del torneo.

Leggi anche:  Leylah Fernandez: "Quando ho iniziato questo sport volevo vincere..."

GLI ALTRI RISULTATI

K. Anderson b. G. Garcia-Lopez 7-6(7) 7-5
[7] G. Simon b. [3] M. Raonic 4-6 6-3 7-5
[1] A. Murray b. G. Muller 3-6 7-6(2) 6-4
V. Troicki b. J. Isner 7-6(5) 6-3

  •   
  •  
  •  
  •