S’Hertogenbosch: Camila Giorgi in finale. Affronterà la svizzera Bencic

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Superata in finale 6-2 6-4 l’olandese Kiki Bertens

Camila GiorgiQuarta finale in carriera per Camila Giorgi in un torneo Wta. A s’Hertogenbosch, Olanda, l’azzurra ha battuto in due set, 6-2 6-4, la padrona di casa Kiki Bertens e dopo 1 ora e 17 minuti di partita vola all’atto finale del torneo Wta International. La tennista di Macerata,n. 5 del seeding, a suo agio sull’erba di s’Hertogenbosch, ha giocato un match equilibrato e stranamente meno aggressivo del solito, frutto anche della non ottima performance della sua avversaria, 23 anni e n. 132 Wta, che, dopo aver superato i primi tre turni con facilità, forse oggi ha dovuto fare i conti anche con la tensione di una semifinale nel torneo di casa. Per la Giorgi dunque missione compiuta e domani andrà a caccia del primo successo in un torneo Wta contro la svizzera Bencic.

Partenza positiva per l’azzurra, che già al quarto game riusciva a breakkare l’avversaria alla prima occasione. Avanti 3-1 e servizio a disposizione, Camila non aveva problemi nei propri turni di battuta e si arrivava così sul 5-2 ma servizio all’olandese. La Bertens, a questo punto, sentiva ulteriormente la pressione e finiva per cedere a 0 il game, perdendo il primo set per 6-2 commettendo ben tre doppi falli consecutivi. Nel secondo parziale più lotta, anche se la prima a tentare la fuga era ancora una volta Camila Giorgi. La marchigiana, infatti, si portava in vantaggio per 2-0 e servizio, ma subiva immediatamente il controbreak ad opera della padrona di casa, che rientrava nel match trasportata anche, a dire il vero, dal tranquillo pubblico olandese. I turni di servizio della Giorgi filavano via tranquillamente, mentre quelli della Bertens vedevano sempre almeno una possibilità per la nostra di trovare il nuovo vantaggio. Salvate due palle break nel sesto e nell’ottavo gioco, la Bertens si trovava a servire per allungare il match sotto 5-4. Avanti 40-15, commetteva ben quattro doppi falli (i primi due consecutivi, l’ultimo sul match point), consegnando di fatto l’incontro alla Giorgi, che così poteva festeggiare la quarta finale della sua carriera.

Finale dove incontrerà, come anticipato, la svizzera Belinda Bencic, 18 anni, n. 4 del seeding, che nella sua semifinale ha sconfitto con un doppio 6-3 la n. 2 del tabellone Jelena Jankovic. Tra Giorgi e Bencic un solo precedente, sulla terra rossa di Madrid, nel 2014, vinto dalla tennista elvetica in due set. Il match di domani sarà trasmesso in diretta tv su SuperTennis.

  •   
  •  
  •  
  •