ATP Amburgo. La terra rossa si tinge d’azzurro. Tre italiani ai quarti

Pubblicato il autore: Valerio Nisi Segui

bolelliATP Amburgo – Grande giornata per il tennis italiano all’ATP Amburgo. Oltre al già qualificato Fabio Fognini, gli altri due azzurri presenti al circuito si sono qualificati nel pomeriggio per i quarti di finale. Parliamo ovviamente di Andreas Seppi e Simone Bolelli. Così su otto giocatori presenti ancora nel tabellone dell’ATP Amburgo ben 3 sono azzurri. Un fine luglio da ricordare. Andreas Seppi ha compiuto una piccola impresa. Il 31enne di Bolzano è andato sotto di un set contro il padrone di casa Florian Meyer. Non solo. Anche dal punto di vista ambientale la situazione non si è messa proprio sul binario giusto. Il pubblico presente all’ATP Amburgo era ovviamente tutto dalla parte di Meyer. Ma Andreas è andato oltre. Ha saputo chiudere gli occhi, ritrovare le forze e iniziare a giocare. Ribaltando il risultato e portando a casa una qualificazione che sembrava ormai insperata. Simone Bolelli invece, dopo aver vinto il primo set contro il giovanissimo Jaume Munar in modo abbastanza netto, ha perso il secondo al tie-break. Tanti errori, soprattutto di rovescio che non lo ha accompagnato per tutta la gara. Ma alla lunga ha pagato l’esperienza. Con due break Bolelli ha spostato la partita dalla sua parte e ha sconfitto lo spagnolo, che ha giocato comunque una gara di grande spessore.

Altri due incontri in programma in giornata all’ATP Amburgo. Era attesa la conferma di Rafael Nadal, che è arrivata. Lo spagnolo ha infatti sconfitto in due set il ceco Jiri Vesely, in una gara tutto sommato senza nessuna sorpresa. Il numero uno del torneo accede così ai quarti di finale dove troverà l’uruguaiano Pablo Cuevas, vincitore a sua volta contro il polacco Jerzy Janowicz per 2 set a uno.

DERBY ITALIANO – I tre moschettieri italiani non possono restare per tutto il torneo in gara. Si sa, lo sport è da dentro o fuori. Per quanto ci sia piaciuto tifare per i nostri colori da adesso in poi è inevitabile che qualcuno debba lasciare Amburgo. Tiferemo ovviamente per Fabio Fognini che nei quarti dell’ATP Amburgo troverà il britannico Aljaz Bedene, vera sorpresa del torneo. Staremo semplicemente a guardare il derby tra Seppi e Bolelli. Anche i “cugini” francesi vivranno il loro personalissimo derby. Domani infatti si troveranno uno fronte l’altro Lucas Pouille e Benoit Paure. Chiude la giornata il già citato scontro tra Nadal e Cuevas.

  •   
  •  
  •  
  •