ATP Newport. Trionfo Ram, Karlovic beffato dal servizio

Pubblicato il autore: Valerio Nisi Segui

Rajeev Ram

ATP NEWPORT – Contro tutto e contro tutti. Rajeev Ram vince l’ATP Newport confermando in finale contro Ivo Karlovic quanto di buono avesse già fatto nel torneo. L’americano, vincitore di due titoli ATP e sempre a Newport (2009,2015), ha sconfitto il croato per 2 set a 1. Karlovic, testa di serie numero 2 del torneo e vero favorito, ha peccato nel suo colpo migliore proprio nella giornata più importante. Il servizio, devastante fino alla semifinale, è quasi diventato un colpo normale oggi. A differenza dell’avversario, 161esimo nel ranking ATP, che ha servito bene e ha messo a segno 7 aces, e in generale ha giocato molto meglio del croato. Ram diventa così il terzo americano ad aver vinto l’ATP Newport almeno due volte. Ci erano già riusciti Bryan Shelton nel 1991 e 1992, e John Isner nel 2011 e 2012. Proprio quel John Isner, testa di serie numero 1 dell’ATP Newport, che Ram aveva battuto a primo turno, spianando la strada ad un percorso sempre più in discesa verso la finale e verso la straordinaria e meritata vittoria nell’ATP Newport.

NEWPORT MALEDETTA – Per Karlovic l’ATP Newport sta assumendo le fattezze di una vera e propria maledizione. Già l’anno scorso il croato era arrivato in finale, perdendola contro Lleyton Hewitt. Quest’anno la storia si è ripetuta esattamente nello stesso modo. “Una gara difficile – ha detto il croato a fine match – come l’anno scorso avrei potuto vincere, ma Rajeev è stato un po’ più bravo di me“. E alla fine conclude con ottimismo “C’è sempre l’anno prossimo“. O non c’è due senza tre, verrebbe da dire.

  •   
  •  
  •  
  •