Challenger San Benedetto: Volandri, Cecchinato e Donati ai quarti

Pubblicato il autore: Caterina Caparello Segui

Challenger San Benedetto Volandri

Challenger San Benedetto: nella sfida azzurra tra i qualificati a questo torneo ha trionfato Salvatore Caruso che, in 2 ore e 17 minuti di gioco, è riuscito a imporsi sull’osso duro Lorenzo Giustino 7-6(5) 7-6(5). Una nota di merito va comunque al napoletano che ha cercato di dare il massimo senza mai perdersi d’animo.

Avanza senza problemi Marco Cecchinato, l’azzurro n. 107 del ranking mondiale ha battuto, in 1 ora, Matteo Viola 6-1 6-2. Vola via anche il giovanissimo Matteo Donati, classe 1995 e n.195 del mondo, che ha sconfitto, dopo ben 2 ore di gioco, il connazionale Gianluca Naso 3-6 6(5)-7 7-5.

È stato un Volandri show: dopo 1 ora e 35 minuti, il n.193 azzurro si porta avanti ai quarti grazie alla vittoria su Andreas Beck 6-4 1-6 6-1. Il toscano ottiene 1 ace, 3 doppi falli e il 67% di punti vinti con la prima di servzio, inoltre salva 2-3 di palle break. Filippo torna a sorridere. Le sfide di oggi – Dalle ore 17.30 scenderanno in campo: Cecchinato-Volandri e Caruso-Donati, mentre dalle ore 19.00 Hamou-Giannesi e dalle ore 21.30 Lorenzi-Ramos.

  •   
  •  
  •  
  •