Coppa Davis, risultati quarti di finale: Francia-Gran Bretagna 1-1, grande sorpresa Kazakistan!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

coppa davis

COPPA DAVIS – Dopo la fine del torneo di Wimbledon, il circus del tennis si rituffa sulla competizione per Nazionali con i quarti di finale della Coppa Davis. Una Coppa Davis che però non vede protagonista l’Italia, eliminata agli ottavi dal Kazakistan. Ma vediamo, adesso, nel dettaglio, tutti i risultati dei match terminati.

FRANCIA – GRAN BRETAGNA 1-1 – Il quarto di finale più interessante è sicuramente quello che vede di fronte la Gran Bretagna di Andy Murray contro la Francia di Tsonga e Simon. Il primo singolare ha rispettato ampiamente i pronostici, con Gilles che ha avuto la meglio, piuttosto rapidamente, su James Ward, sconfitto con il punteggio di 6-4 6-4 6-1 in 1h e 47′ di gioco. Simon, nonostante il numero di aces sia stato inferiore a quello del suo avversario (9-6 per Ward), è riuscito a mantenere bene il suo servizio, con percentuali altissime di punti vinti sia sulla prima che sulla seconda palla (rispettivamente 84% e 89%) e concedendo appena una palla break (peraltro annullata) in tutto l’arco dell’incontro a Ward. Inoltre, Simon ha sfruttato alla grande il numero elevato di errori non forzati del britannico (ben 55), portando cosi piuttosto facilmente il primo punto per i francesi.

A riportare in parità il punteggio ci ha pensato il favorito d’obbligo del secondo incontro, ovvero Andy Murray, che però ha dovuto faticare tantissimo nei primi due set prima di poter domare Jo-Wilfried Tsonga. Il francese ha concentrato la sua tattica tutta sul servizio, ottenendo moltissimi punti in battuta, ma lo scozzese è stato sempre in partita, non essendo da meno con la sua battuta e riuscendo, diversamente da Tsonga, a sfruttare ogni minimo calo in battuta del transalpino. I primi due set, come detto, sono molto combattuti, con Murray che riesce ad avere la meglio per 7-5 7-6 (10) rimontando, nel secondo set, anche un break di svantaggio. Nel terzo parziale, il numero 3 del mondo è riuscito a mantenere ottime percentuali sui punti con la prima di servizio, mentre Tsonga è crollato, chiudendo con una percentuale del 45% contro l’81% del suo rivale. Il tutto per il 6-2 finale a favore di Murray.

AUSTRALIA – KAZAKISTAN 0-2 – La più grande sorpresa di questa prima giornata di quarti di finale, però, arriva dall’Australia, dove il Kazakistan di Kukushkin e Nedovyesov compie una vera e propria impresa portandosi avanti per 2-0 sui favoriti padroni di casa australiani. Kokkinakis e Kyrgios, infatti, vengono sconfitti in una superficie non di certo congeniale al gioco dei due tennisti asiatici come l’erba, e ciò mette ancor più in risalto la grande giornata kazaka. Prima è Kukushkin che si impone su Kokkinakis in tre set 6-4, 6-3, 6-3. Poi è Nedovyesov che completa l’impresa, aggiudicandosi per 7-6 (5), 6-7 (2), 7-6 (5), 6-4 la battaglia di 2h e 36′ contro Kyrgios. Domani il Kazakistan cercherà quel punto che garantirebbe loro la prima semifinale della storia tennistica in Coppa Davis.

ARGENTINA – SERBIA 1-0 – La Serbia, senza Djokovic ma con Troicki, cerca gloria contro un’Argentina tutt’altro che imbattibile. Il primo incontro, però, va proprio ai sudamericani, grazie a Leonardo Mayer che sconfigge piuttosto agevolmente il numero 2 serbo Krajinovic per 3-0 (6-4 6-2 6-1) in appena 1h e 38′ di gioco. Adesso, però, in campo c’è Troicki, che cerca il punto del pari, ampiamente alla sua portata, contro Delbonis.

BELGIO – CANADA 2-0 – Nell’ultimo quarto di finale in programma, il Belgio, almeno nella prima giornata, approfitta alla grande delle assenze canadesi di Raonic e Pospisil, portandosi subito sul 2-0 e a un punto dalla semifinale. Il primo punto arriva da Steve Darcis, che si impone per 3-1 (3-6 6-1 7-5 6-3) sul numero 2 canadese Dancevic (numero 272 del mondo), mentre il secondo lo porta a casa David Goffin (vincitore per 3-0 6-4 6-2 6-1) contro il numero 491 Peliwo. Domani per tutti sarà giornata di doppio.

  •   
  •  
  •  
  •