Finale Wimbledon 2015, precedenti e statistiche: Williams per il tris, Muguruza per la storia!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

wimbledon 2015

FINALE WIMBLEDON 2015 – Quella di domani sarà una giornata molto importante per il tennis mondiale. A Londra, infatti, si disputa la finale Wimbledon 2015 femminile con il match che vedrà opposte l’uragano Serena Williams e la matricola Garbine Muguruza. Ma vediamo adesso tutti i precedenti e le statistiche delle finali delle ultime cinque annate.

SERENA IN TESTA MA NON DA SOLA – La prima nota che si deve evidenziare riguarda le vincitrici del torneo. Dal 2010 a oggi, infatti, due tenniste hanno avuto il pregio di poter alzare il trofeo londinese per ben due volte (su due finali giocate), e stiamo parlando proprio di Serena Williams, vincitrice nel 2010 (battuta Vera Zvonareva 6-3 6-2) e nel 2012 (sconfitta Agnieszka Radwanska), e della ceca Petra Kvitova, che ha trionfato nel 2011 (su Maria Sharapova 6-3 6-4) e lo scorso anno (6-3 6-0 alla Bouchard). L’unica intrusa, nel 2013, fu la francese Marion Bartoli, che si aggiudicò la finale delle sorprese  battendo in due set (6-1 6-4) la tedesca Lisicki. Dunque, quella di domani per Serena sarà la terza finale in cinque anni, con l’americana che cercherà di portare a casa un altro successo che la proietterebbe in vetta alla classifica speciale dei trofei vinti nell’ultimo lustro, oltre a ridurre a soltanto un titolo la distanza da Steffi Graf. Proprio la tedesca, con 22 vittorie, comanda la classifica dei successi in un torneo del Grande Slam nel periodo che va dal 1973 a oggi.

MUGURUZA PER LA STORIA – La finale Wimbledon 2015 di domani, inoltre, presenta un’altra curiosità. Garbine Muguruza continua la tradizione iniziata lo scorso anno dalla Bouchard, ovvero ospitare la prima finale in carriera di un Grande Slam per una giovane tennista. La canadese, però, come abbiamo visto ha fallito l’occasione, e domani anche per l’iberico-venezuelana sarà molto dura potersi affermare contro Serena Williams, soprattutto se quest’ultima dovesse ripetere lo stesso match della semifinale vinto contro la Sharapova.

STATISTICHE – Come detto, Serena cerca la terza vittoria in cinque anni a Wimbledon, che corrisponderebbe anche al 73esimo successo sull’erba di Church Road (sarebbe raggiunta la sorella Venus che ad oggi la precede di una sola vittoria) e alla 21esima consacrazione in un torneo del Grande Slam. E a vedere dalle percentuali tra finali giocate e vinte dall’americana (20 successi e solo 4 sconfitte), domani alla Muguruza servirà ben più che un’impresa per poter evitare tutto ciò e poter iscrivere per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro del torneo più importante al mondo che si disputa in erba.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: