Risultati Wimbledon 6 luglio: a Serena il derby Williams, anche la Sharapova ai quarti

Pubblicato il autore: Mauro Simoncelli Segui

img1024-700_dettaglio2_Wimbledon-sorelle-Williams

RISULTATI WIMBLEDON 6 LUGLIO DONNE – Serena è ancora in corsa per vincere il Grande Slam. L’americana dopo aver vinto gli Australian Open e il Roland Garros, battendo la sorella Venus, si spinge fino ai quarti di finale di Wimbledon e non si vede all’orizzonte come non possa vincere ancora una volta i Championship. Questa volta Serena per evitare i problemi del match contro la Watson è partita subito forte conquistando i primi 8 punti consecutivi mettendo subito in chiaro le cose e riuscendo a capitalizzare il vantaggio per condurre in porto il primo set per 6-4. Il secondo si faceva più equilibrato fino al 3-3 poi Serena metteva a segno il break decisivo che gli consegnava set e partita per 6-3. Un ora e 10 minuti per dimostrare di essere in questo momento in assoluto la più forte in casa Williams e sicuramente la più forte al mondo. Il sogno grande slam continua nei quarti ci proverà la bielorussa Azarenka  ad infrangerglielo che oggi ha avuto la meglio della giovane svizzera Belinda Bencic per 6-2 6-3.

Vola ai quarti di finale anche Maria Sharapova che batte in due set con un doppio 6-4 la kazaka Zarina Dyas in un ora e 37 minuti. Solo il tempo per riprendersi dall’1-3 iniziale che poi la russa innestava una marcia superiore  e veniva a capo delle resistenze della numero 34 del mondo. Ora nei quarti di finale, che Masha ritrova dopo 4 anni di digiuno incontrerà, l’altra statunitense Coco Vandeweghe una delle vere rivelazioni del torneo che senza perdere un set dall’inizio del torneo, in poco meno di 2 ore con un doppio tie-break aveva la meglio della testa dei serie numero 6, Lucie Safarova. Continua la favola della svizzera Timea Bacsinszky che, dopo la semifinale del Rolland Garros, centra anche i quarti sull’erba londinese confermando di essere tennista davvero versatile. In tre set vinti in rimonta regola per 1-6 7-5 6-2 la rumena Nicolescu. Ora nei quarti affronterà la spagnola Muguruza che a sua volta centra la seconda grande impresa di giornata eliminando la testa di serie numero 5 la danese Caroline Wozniacky, giustiziera della nostra Giorgi con un doppio 6-4. L’erba inglese fa risorgere la polacca Agniezska Radwanska che regola per 7-5 6-4 la serba Jankovic che aveva giustiziato la campionessa in carica Kvitova e cercherà soprattutto di sfruttare il campo libero lasciato sul tabellone proprio dalla ceca. Intanto nei quarti se la dovrà vedere con la terza americana qualificata tra le prime otto, quella Madison Keys che mette fine al sogno di Olga Govortsova, capace dalle qualificazioni di arrampicarsi fino agli ottavi di finale. 3-6 6-4 6-1 per l’americana che sembra essersi risvegliata dal torpore in cui sembrava caduta dopo l’altro exploit di inizio anno, la semifinale agli Australian Open.

Nel doppio femminile finisce agli ottavi l’avventura di Karin knapp e di Roberta Vinci, battute dall’australiana Dellaqua e dalla kazaka Svedova in 3 set davvero combattuti. 4-6 6-2 8-6 con le italiane capaci di sbagliare anche un match ball sul 5-4. Continua in vece il torneo della Pennetta che in coppia con la cinese Su-Wei Hsieh, supera 9-7 al terzo set la coppia tedesco-americana Groenefeld-Wand.

  •   
  •  
  •  
  •