Wimbledon 2015: Djokovic e Serena ancora in corsa, chi può fermarli?

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

wimbledon 2015

WIMBLEDON 2015 – Con i match del quarto turno disputati ieri si è chiusa la prima settimana di Wimbledon 2015. Una settimana che ha visto l’Italia rimanere senza alcun rappresentante, sia nel maschile che nel femminile, e che si è resa protagonista di sconfitte eccellenti in entrambi i sessi, come ad esempio la fuoriuscita di Rafa Nadal al secondo turno per mano del tedesco Dustin Brown, o quella di Milos Raonic, eliminato da Kyrgios al terzo turno. Il tutto mentre le donne hanno assistito alla clamorosa eliminazione della campionessa uscente Petra Kvitova, battuta in tre set da Jelena Jankovic.

FAVORITI E OUTISDERS TRA GLI UOMINI? – Per quanto riguarda i favoriti al successo finale di Wimbledon 2015 c’è da dire che Novak Djokovic ha dato impressione di essere in gran forma, e tutti noi sappiamo che quando il serbo è in forma non è per niente facile batterlo. E’ anche vero, però, che era piuttosto risaputo come Kohlschreiber, Nieminen e Tomic non fossero gli avversari giusti per poter impensierire il capoclassifica maschile. Anche l’incontro degli ottavi non dovrebbe apportare grossi pensieri al serbo, impegnato contro un Kevin Anderson arrivato agli ottavi anche grazie al tabellone piuttosto generoso con lui. Ai quarti Djokovic potrebbe incontrare Cilic, e superato questo ostacolo poi potrebbe puntare alla vendetta della finale persa al Roland Garros contro Stan Wawrinka, primo vero grande ostacolo alla vittoria finale per lui.
Venendo a Federer e il beniamino di casa Murray, i due potrebbero incontrarsi in quella che sarebbe una bellissima semifinale della parte bassa del tabellone. Ma per arrivare a ciò, Federer dovrà liberarsi prima di Bautista Agut (in grande crescita anche in una superficie non sua ma che difficilmente potrà impensierire lo svizzero) e successivamente di uno tra Simon e Berdych, con il ceco favorito ma con il francese che sta disputando un ottimo torneo e che potrebbe creargli più di un grattacapo. Lo scozzese, invece, dovrà tenere a bada il bombardiere croato Karlovic, ostacolo duro in una superficie come l’erba, e agli eventuali quarti uno tra Troicki e la bella sorpresa, nonché giustiziere di Fognini, Pospisil. Ad oggi, Djokovic appare quasi imbattibile, ma gente come Wawrinka, Federer e Murray partono tutt’altro che battuti, e sono pronti a dichiarare guerra al dominatore del tennis maschile degli ultimi anni.

FAVORITI E OUTISDERS TRA LE DONNE – In campo femminile non è stata una passeggiata, come suggeriva il pronostico, la qualificazione agli ottavi per Serena Williams, che ha dovuto ricorrere al terzo set (peraltro molto combattuto) contro la mai doma padrona di casa Heater Watson. E adesso la aspetta l’ennesimo ‘derby’ di famiglia contro la sorella Venus, finalmente tornata ai suoi livelli dopo anni trascorsi a combattere una malattia autoimmunitaria. Venus che ha esordito con il botto (doppio 6-0 in appena 42′ alla connazionale Brengle) e che non ha ancora perso un set nel torneo. Un’avversaria molto ostica per Serena. Dall’altro lato del tabellone, invece, la fuoriuscita della Kvitova ha aperto la strada a una tennista alla ricerca della ribalta dopo un periodo nero, quale è la Radwanska che, superato l’ostacolo Jankovic, si troverebbe a disputare un quarto di finale contro una delle due outsider Govortsova e Keys e, in un’eventuale semifinale, si troverebbe opposta a una tra la sempre più sorprendente Bacsinszky (non dovrebbe avere grossi problemi contro la Niculescu agli ottavi) e una tra Caroline Wozniacki e l’ottima Garbine Muguruza. Un tabellone, dunque, che vede concentrate nella parte alta le maggiori favorite del torneo, come le sorelle Williams e la Sharapova (che ai quarti potrebbe incontrare la Safarova), mentre dall’altro lato, atlete come la Wozniacki e la Radwanska hanno le carte in tavola per poter arrivare in fondo. E attenzione alle outsiders come Venus Williams, Muguruza o Bacsinszky, in cerca di grandi risultati.

  •   
  •  
  •  
  •