Wimbledon 2015: Super Muguruza! dopo la Kerber annientata anche la Wozniacki!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

wimbledon 2015

WIMBLEDON 2015 – Gli ottavi di finale di Wimbledon 2015 regalano parecchie sorprese sia in campo maschile che in campo femminile. Se nell’ambito maschile fa notizia l’eliminazione di Tomas Berdych (6), avvenuta per mano del francese Gilles Simon, in quello femminile si è assistito al k.o. di Lucie Safarova (6) subìto contro l’outsider americana Coco Vandeweghe e alla strepitosa prestazione di Garbine Muguruza, alla seconda vittoria consecutiva contro una ‘top ten‘.

CHE MUGURUZA! – La tennista iberico-venezuelana, attualmente al numero 20 della classifica mondiale e in grande ascesa verso i primi posti mondiali, dopo essersi sbarazzata di Angelique Kerber lo scorso sabato, si è ripetuta anche quest’oggi, facendo fuori in 1h e 31′ la più quotata e ostica avversaria Caroline Wozniacki con un doppio 6-4 che ‘nasconde’ in parte il reale andamento del match. La danese, infatti, ha preferito scegliere una tattica molto più difensivista, lasciando spesso e volentieri comandare il gioco alla spagnola. Una strategia poco efficace che non ha portato gli esiti sperati all’ex numero uno del mondo, capace di piazzare soltanto 10 vincenti contro i 29 della sua avversaria. La Muguruza, dal canto suo, ha continuato costantemente a martellare la sua avversaria, mostrando ancora una volta lo straordinario momento di forma che sta attraversando, e trovando il break decisivo per il primo set nel settimo gioco. 

Nel secondo set, la Wozniacki parte meglio e vola avanti 2-0. Ma si è trattato di un fuoco di paglia, perché la Muguruza non si è scomposta, ha recuperato il break di svantaggio e al nono gioco ha sfruttato alla grande i parecchi errori della sua avversaria, conquistando quel break (a zero!) che poi risulterà decisivo. Nell’ultimo game della partita, la Wozniacki ha avuto tra le mani la palla per riaprire set e partita, ma ha patito una brutta risposta a una seconda di servizio della sua avversaria, la quale poi ha tenuto la battuta portando cosi a casa set e qualificazione ai quarti.

IL TABELLONE – Adesso per la Muguruza ai quarti si prevede una gran bella sfida, contro l’altra tennista emergente del circus mondiale, ovvero la svizzera Timea Bacsinszky, che la precede di cinque posizioni in classifica. Se la spagnola dovesse riuscire ad avere la meglio anche sull’elvetica, il tabellone le sorriderebbe, in quanto sarebbero evitate sia la Sharapova che Serena Williams, con l’eventuale semifinale che la vedrebbe opposta a una delle ben più abbordabili Madison KeysAgnieszka Radwanska. Una strada che potrebbe essere spianata verso la prima finale di un torneo del Grande Slam per lei.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: