Wta Baku: Knapp annienta la Voegele! Fortunata la Pavlyuchenkova

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

wta baku

 

WTA BAKU – Dopo la cocente eliminazione di Francesca Schiavone al primo turno, le speranze del tennis italiano nel torneo Wta Baku 2015, che si gioca sulla superficie in cemento, sono riposte tutte in Karin Knapp. La 28enne tennista altoaltesina, reduce dalla finale raggiunta la scorsa settimana a Bad Gastein, ha esordito in maniera eccellente sbarazzandosi della svizzera Voegele per 2-0 in poco più di un’ora.

IL MATCH – Una Karin Knapp in gran forma e dotata della testa di serie numero 2 si presenta ai nastri di partenza del torneo di Baku con tutte le intenzioni di ripetere, con migliore fortuna, la finale persa a Bad Gastein contro Sam Stosur la scorsa settimana. Il tabellone ha proposto per lei al primo turno la svizzera Stefanie Voegele, numero 115 del mondo. Ebbene la Knapp ha dimostrato il suo ottimo stato di forma giocando un match ai limiti della perfezione, con un solo passaggio a vuoto avuto nel secondo set quando da 3-1 in suo favore si è vista rimontare e superare dalla sua avversaria, prima di inanellare il decisivo filotto di tre game consecutivi che le hanno regalato la qualificazione al secondo turno. L’inizio del match è tutto per l’azzurra, intenzionata a vendicarsi della sconfitta patita a Linz nel 2013 nell’unico precedente tra le due, tanto da strappare subito il servizio all’elvetica e andare avanti 2-0 grazie a risposte sempre aggressive, grande potenza da fondocampo e a un servizio quasi sempre efficace. L’unico sussulto del set per la Voegele è dato dalla bravura a tenere la propria battuta nel terzo gioco, prima di sprofondare sotto i colpi della Knapp che chiude senza fatica particolarmente ulteriormente il primo set. Il secondo parziale inizia cosi come si è concluso il primo, con la Knapp padrona del campo fino al 3-1. Qui l’azzurra cala un po’ il suo ritmo e la potenza dei colpi, permettendo alla Voegele di risorgere e rimontare sino al 4-3, ma è soltanto un fuoco di paglia, perché la numero 38 del mondo torna ad esprimere il suo miglior tennis e per la Voegele a questo punto rimane poco da fare.

LE ALTRE PARTITE – Mentre la Knapp e la Rodina chiudevano a proprio favore il primo turno (la russa ha avuto la meglio della Kovinic per 6-0 2-0 e ritiro), la principale favorita del torneo Anastasia Pavlychenkova si qualificava al terzo turno praticamente senza giocare grazie al ritiro dell’ucraina Kateryna Bondarenko sul risultato di 3-0 per la tennista nativa di Samara. Al terzo turno vanno anche altre due russe, ovvero la Panova e la Gasparyan, che hanno eliminato rispettivamente Hlavackova e Yang, e la giovane croata Vekic, giustiziera dell’altra cinese in tabellone Zhu. Ecco tutti i risultati del Wta Baku 2015:

Primo turno:

[2] K. Knapp b. S. Voegele 6-1 6-4
E. Rodina b. [9] D. Kovinic 6-0 2-0 rit.

Secondo turno:

[Q] Z. Yang b. M. Gasparyan 6-4 6-4
D. Vekic b. L. Zhu 6-4 0-6 6-3
A. Panova b. A. Hlavackova 7-6 6-2
[1] A. Pavlyuchenkova b. K. Bondarenko 3-0 rit.

WTA FLORIANAPOLIS – In contemporanea al Wta Baku si sta disputando un altro torneo femminile, sulla terra rossa di Florianapolis in Brasile. Il tabellone, che non vede italiane in gara, perde già al secondo turno le prime due teste di serie. La tedesca Tatjana Maria, favorita numero uno, è stata battuta dalla spagnola Torro-Flor con un netto 2-0, mentre la Tomljanovic si è arresa al terzo set alla ceca Martincova. Fuori anche la tds numero 8 Kania, mentre al momento è in campo la Beck (3) .

  •   
  •  
  •  
  •