ATP Montreal. Si parte nel pomeriggio. Da Djokovic a Nadal ci sono tutti. Unico assente Roger Federer

Pubblicato il autore: Valerio Nisi Segui

 

montreal1ATP MONTREAL – Al via oggi il sesto Master 1000 della stagione, l’ATP Montreal, che si giocherà ovviamente in Canada. La particolarità di questo torneo, la Rogers Cup, è che la sede in cui si gioca varia a seconda che sia un anno pari o un anno dispari. Negli anni pari infatti si gioca a Toronto, in quelli dispari a Montreal. E non solo. Il torneo vanta una storia centenaria. Inaugurato nel 1881, è secondo come storia solo a Wimbledon e agli Us Open, motivo per il quale grandissimi giocatori hanno calcato negli anni i campi di Toronto e Montreal. Da Bjorn Borg a Ivan Lendl, John McEnroe, Roger Federer, Rafael NadalNovak Djokovic. Tutti di primissimo ordine. Anche quest’anno infatti la tradizione si rispetterà. Tranne Federer, possiamo dire ci siano proprio tutti. Ci sarà Djokovic, ci sarà Murray, Nishikori, Wawrinka. Non mancano Berdych e Cilic, Nadal, Raonic, Tsonga (vincitore della scorsa edizione in finale contro Federer). Insomma, ci sarà da divertirsi con l’ATP Montreal.

TABELLONE – Schierati e già pronti nei sedicesimi di finale i primi otto del seed. Nella parte alta troviamo Djokovic, Wawrinka, Raonic e Berdych. In quella bassa Murray, Nishikori, Cilic e Nadal. Tutti in attesa di scoprire contro chi dovranno vedersela nel primo turno di questo ATP Montreal. Per avere a disposizione il tabellone completo di tutti i match di qualificazione, e quindi dei possibili accoppiamenti clicca qui.

Due gli italiani a prendere parte all’ATP Montreal, Andreas Seppi e Fabio Fognini. I due azzurri saranno in campo già oggi (ore 18,30 italiane) e daranno vita a due match incrociati Italia vs Francia. Seppi se la vedrà con Gilles Simon, mentre Fognini affronterà Gael Monfils. Di sicuro un torneo che parte in salita per i due azzurri, ma i ragazzi sono in forma, soprattutto Fognini a dirla tutta.

L’albo d’oro degli ultimi dieci anni vede un solo “intruso”, proprio il campione in carica Wilfred Tsonga. Curioso anche se non proprio inaspettato vedere come dal 2004 al 2013 la Rogers Cup se la siano aggiudicata solo Federer, Nadal, Djokovic e Murray. Conducono il serbo, che in Canada ha vinto 3 volte (2007, 2011 e 2012) e lo spagnolo (2005, 2008 e 2013). Staccati e con due vittorie in questo torneo Federer, che ha vinto nel 2004 e nel 2006, e Murray, che ha alzato il trofeo consecutivamente nel 2009 e nel 2010.

Le premesse ci sono tutte. Che sarà un grande torneo è la storia a dircelo.

  •   
  •  
  •  
  •