Ranking ATP. Nadal inizia la risalita, è nono. Settimana d’oro per gli azzurri

Pubblicato il autore: Valerio Nisi Segui

MC-Weds-Nadal-TT-800x390

RANKING ATP – Dopo due settimane di totale immobilismo nelle prime dieci posizioni, finalmente adesso si muove qualcosa nel ranking ATP. I primi cambiamenti riguardano gli ultimi tre posti della top ten. Rafael Nadal, vincitore solo ieri ad Amburgo, guadagna una posizione. Dalla decima infatti sale alla nona, ad appena 85 punti di distanza dall’ottavo, Marin Cilic. Al suo posto scende il canadese Milos Raonic, perdendo due posizioni. Kevin Anderson e David Goffin si scambiano la 14esima e la 15esima posizione in classifica, con il sudafricano che sale e il belga che scende. Stesso discorso vale per l’americano John Isner, che sale al 18esimo posto del ranking ATP, e lo spagnolo Feliciano Lopez che scende al 19esimo. Appena fuori dai best 20 troviamo Dominic Thiem. Il 21enne austriaco, fresco di vittoria al torneo di Gstaad, scala tre posizioni in classifica rispetto alla settimana scorsa e si piazza appunto al 21esimo posto, lasciando alle sue spalle Tommy Robredo e Ivo Karlovic.

Buone, ottime notizie questa settimana per il ranking ATP azzurro. Tranne la flessione di Paolo Lorenzi, che perde 4 posizioni scendendo dalla 83esima alla 87esima, gli altri tennisti italiani presenti nei primi 100 hanno tutti guadagnato almeno due posizioni. Questo vale per Andreas Seppi, che sale dal 26esimo posto in classifica al 24esimo, e per Marco Cecchinato, che finisce in 97esima posizione dopo aver passato appena una settimana alla 99esima. Paga l’ottimo percorso compiuto ad Amburgo per Fabio Fognini e Simone Bolelli. Il primo, finalista sconfitto da Nadal, guadagna 5 posti salendo al 27esimo. Il secondo compie un salto lunghissimo, scavalcando ben 11 posizioni e piazzandosi sul 60esimo gradino, nonostante il ritiro nei quarti di finale del torneo.

  •   
  •  
  •  
  •