Coppa Davis sorteggio: sarà Italia Svizzera. Giochiamo in casa

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Coppa Davis sorteggioCOPPA DAVIS SORTEGGIO – Sono stati effettuati nella notte italiana a Santiago de Chile i sorteggi World Group 2016 di Coppa Davis. Sarà Italia Svizzera. Gli azzurri, che non erano teste di serie, hanno pescato dunque Wawrinka e Federer, ma avremo il vantaggio di giocare in casa e dunque ospiteremo una delle nazionali più forti al mondo, ma potendo contare sul pubblico a favore e il campo scelto dalla Federazione. Tutto sommato, poi, potrebbe anche esserci andata bene, se si pensa al fatto che non è detto che i due campionissimi elvetici giochino il primo turno Coppa Davis, che è in programma nel week end dal 4 al 6 marzo 2016, proprio la settimana prima di Indian Wells. In tal caso la Svizzera non possiede seconde linee in grado di farci davvero del male e dunque l’accesso ai quarti diventerebbe una mera formalità, e di fronte troveremmo la Nazione vincente di Polonia-Argentina, non proprio due corazzate imbattibili.

Leggi anche:  ATP Finals 2020, dove vedere la finale Medvedev-Thiem: diretta tv e streaming gratis

Ricordiamo che le altre teste di serie della Coppa Davis sorteggio erano la Gran Bretagna, il Belgio (le due finalista dell’edizione 2015), la Serbia, l’Argentina, la Francia, la Repubblica Ceca e l’Australia. Ecco gli altri accoppiamenti dell’urna di Santiago per il primo turno World Group Coppa Davis 2016:

Gran Bretagna – Giappone

Serbia – Kazakistan

Svizzera – Italia

Argentina – Polonia

Canada – Francia

Germania – Rep. Ceca

Usa – Australia

Croazia – Belgio

Come si vede, sfide molto interessanti già al primo turno, come Australia Usa (possibile che la federazione australiana scelga di giocare sull’erba), Germania Repubblica Ceca e soprattutto Canada Francia, che promette tante scintille.

COPPA DAVIS ITALIA SVIZZERA PRECEDENTI – I precedenti tra Italia e Svizzera sono in perfetta parità: 3-3. Inutile dire che i punti degli elvetici sono arrivati tutti dal 1999 in poi, quando hanno potuto contare sull’apporto di Roger Federer in campo. In precedenza, infatti, gli azzurri erano in vantaggio 3-0, ma due delle tre sfide risalgono a più di 80 anni fa. Stiamo parlando del 2-3 in Svizzera del 1932 e del 5-0 in Italia nel 1934. L’ultimo successo italiano nel 1980, sulla terra rossa di Torino, con Barazzutti e Panatta che strapazzarono i biancocrociati. Poi l’era di Federer, che contro l’Italia non è mai mancato. 3-2 nel 1999, 2-3 nel 2009 nello scontro valido per i playoff del World Group, e infine la sconfitta che ancora brucia dello scorso anno in semifinale per 3-2. Riusciremo a prenderci la rivincita?

Leggi anche:  ATP Finals 2020, dove vedere la finale Medvedev-Thiem: diretta tv e streaming gratis

 

  •   
  •  
  •  
  •