Atp Kuala Lumpur: Ferrer vince la finale contro Feliciano Lopez

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Atp Kuala LumpurATP KUALA LUMPUR – E’ David Ferrer il re di Malesia. Lo spagnolo, n. 7 del mondo, ha sconfitto nella finale dell’Atp Kuala Lumpur il connazionale Feliciano Lopez 7-5 7-5 conquistando il quarto titolo del suo 2015, il 25esimo in carriera. Da sottolineare che Ferrer, dopo l’infortunio dell’estate, non era ancora sembrato al top, e invece in questa settimana nel sud-est asiatico ha dimostrato di essere tornato. Bella la finale, partita viva e divertente. Di fronte la solidità del 33enne di Valencia contro il talento e il gioco offensivo del 34enne di Toledo. Entrambi i set sono stati decisi al photofinish. Nel primo parziale, però, il primo a tentare la fuga era stato Lopez, che nel settimo gioco era riuscito a togliere la battuta a 0 all’amico/avversario. Immediata però la reazione di Ferrer, che nel game successivo piazzava il controbreak ai vantaggi, alla seconda palla utile a disposizione. Si proseguiva allora con entrambi i tennisti capaci di tenere il servizio, ma sul 6-5, chiamato alla battuta per allungare il set ai tie break, Feliciano Lopez tremava e Ferrer era bravo ad approfittarne, conquistandosi due set point. Gli bastava il primo per chiudere la frazione.

Leggi anche:  ATP Finals 2020, dove vedere la finale Medvedev-Thiem: diretta tv e streaming gratis

Nel secondo set partita meno altalenante, con Feliciano Lopez che però subiva l’ottimo gioco in risposta del connazionale, tanto da concedere ben sei palle break nel primi 4 turni di battuta (3 consecutivi nel secondo gioco, altri tre nell’ottavo), riuscendosi però sempre a salvare. Ma, dopo aver mancato a sua volta una palla break sul 5 pari che l’avrebbe mandato a servire per il set, Lopez pagava la tensione nel successivo turno di battuta, dove capitolava definitivamente al secondo match point a disposizione di Ferrer.

  •   
  •  
  •  
  •