Atp Pechino qualificazioni: Bolelli avanza, Donati no

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Atp Pechino qualificazioniATP PECHINO QUALIFICAZIONI – Mattinata in chiaro scuro per i colori azzurri nel torneo Atp Pechino qualificazioni. D’altronde già alla vigilia si poteva immaginare che Simone Bolelli avesse pochi problemi a superare l’ostacolo Djokovic (non il n. 1 del mondo, bensì il fratello Djordje), mentre per Matteo Donati l’impegno col russo Kuznetsov fosse più difficile. E così è stato.

SIMONE BOLELLI ATP PECHINO QUALIFICAZIONI – Tutto facile per Simone Bolelli nel primo turno del torneo cadetto dell’Atp 500 di Pechino. Il bolognese ha superato col punteggio di 6-0 6-4 il fratello minore di Nole, Djordje Djokovic, wild card degli organizzatori, 20 anni e n. 1490 del ranking Atp. Partita sempre in controllo per il nostro alfiere, che nel primo set ha praticamente volato fino al 5-0 e servizio a disposizione, prima di chiudere con qualche difficoltà il parziale dopo aver salvato 4 palle break a disposizione del serbo. Nella seconda frazione qualche patema in più per Bolelli, che già al terzo gioco ha breakkato l’avversario, concedendo però immediatamente il controbreak. Ma nel game successivo ha nuovamente tolto il servizio al giovane Djokovic (a 30), prima di chiudere 6-4 dopo aver salvato un’altra palla del controbreak nell’ottavo game. Al secondo e decisivo turno dell’Atp Pechino Qualificazioni Bolelli ora troverà proprio Andrej Kuznetsov, n. 92 Atp, che all’esordio ha sconfitto il nostro Matteo Donati. Buona resistenza del piemontese fino al 4 pari del primo set, dove ha concesso il break alla prima e unica occasione per il sovietico, che poi ha chiuso il parziale senza problemi col proprio turno di servizio. Il secondo set è cominciato poi male per Donati, che ha subito ceduto la battuta e non è più stato in grado di rientrare. Da sottolineare come Kuznetsov, nel corso di tutto il match, non abbia dovuto fronteggiare nemmeno una palla break e, anzi, con il russo in battuta solo una volta (in apertura di match), si è arrivati ai vantaggi. Score finale 6-4 6-2 per Kuznetsov.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  ATP Finals 2020, dove vedere la finale Medvedev-Thiem: diretta tv e streaming gratis