ATP Shenzhen, Bolelli fuori contro Robredo. Anche Berdych e Cilic in semifinale

Pubblicato il autore: Valerio Nisi Segui

Tommy-Robredo-of-Spain-returns_54378908866_54115221152_960_640

ATP SHENZHEN – Finiti i quarti di finale dell’ATP Shenzhen. E finisce anche l’avventura di Simone Bolelli, che si schianta sullo scudo di Tommy Robredo, già finalista qui lo scorso anno. Eppure Simone ci aveva illusi portando a casa il primo set vincendolo anche abbastanza agilmente per 6-1. Il rientro in campo dello spagnolo, che tiene particolarmente all’ATP Shenzhen, è stato di tutt’altra pasta. Robredo ha dettato legge sin da subito e per Simone c’è stato davvero poco da fare. I due set successivi sono stati tutti di marca spagnola con Robredo che ha prima pareggiato e poi vinto il suo quarto di finale. 1-6, 6-2, 6-4 in favore del numero trenta al mondo, che in semifinale all’ATP Shenzhen troverà la testa di serie Thomas Berdych. Il ceco ha infatti vinto in due set il derby contro Jiri Vesely, una partita che non ha regalato sorprese. 6-3, 6-2 e Vesely a casa.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

Nella parte bassa del tabellone continua la sua cavalcata verso la finale dell’ATP Shenzhen anche Marin Cilic. Il croato ha battuto in due set l’ottimo Hyeon Chung, faticando soprattutto nel primo dove è stato costretto agli straordinari e al tiebreak per avere la meglio sul numero 58 del ranking. Nella seconda frazione di partita è bastato un break a Cilic per garantirsi poi il passaggio in semifinale. Semifinale che lo vedrà impegnato contro lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez, che ha raggiunto il penultimo step del torneo senza neanche giocare. Il suo avversario, il francese . Domani le due semifinali dell’ATP Shenzhen, Cilic resta uno dei favoriti del torneo, così come Berdych. Ma attenzione a Robredo, che qui in Cina è di casa.

  •   
  •  
  •  
  •