Wta Pechino: eliminate agli ottavi Pennetta e Vinci. Singapore a rischio

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente

Wta PechinoWTA PECHINO – Giornata non felice per i colori azzurri al torneo Wta Premier di Pechino. Eliminate infatti sia Roberta Vinci che Flavia Pennetta, sorprese agli ottavi, da favorite, da Melanie Mattek-Sands e Anastasia Pavlyuchenkova. La sconfitta per la tarantina significa praticamente l’abbandono dei sogni di accedere alle finals Wta Singapore, con una distanza ormai praticamente incolmabili dalle prime migliori 9 del circuito in questa stagione (Serena Williams non parteciperà). Per Flavia invece si resta stabilmente nelle 8, ma la situazione non è più tranquilla come due settimane fa.

WTA PECHINO VINCI – Apertura per la Vinci sul centrale di Beijing. La pugliese, in un periodo di forma straordinaria, non è riuscita però a trovare le armi per annichilire il tennis dell’americana Mattek Sands, qualificata, che con continue discese a rete, attaccando sul rovescio di Roberta, ha trovato la chiave vincente dell’incontro, che si è concluso col punteggio di 6-1 3-6 6-2 in 1 ora e 43 minuti di gioco. Primo set praticamente non giocato dalla Vinci, che ha subito dal primo fino all’ultimo 15 il maggior pressing dell’avversaria, n. 90 Wta. Nel secondo set c’è stata poi la reazione dell’azzurra, che ha cominciato a far muovere di più la Mattek Sands e a farla sbagliare. Splendidi alcuni rovesci in slice lungo linea, che stanno diventando sempre più il marchio di fabbrica di questa rinascita Vinci. Si è andati così al terzo set con la sensazione che il peggio fosse passato per Robertina e che la partita sarebbe stata d’ora in poi in discesa. Invece nel quarto gioco, dopo venti punti e cinque palle game non sfruttate, la Vinci ha concesso il break alla terza occasione alla tennista a stelle e strisce, che non si è fatta pregare e ha poi chiuso l’incontro per 6-2, breakkando nuovamente Robertina nell’ottavo e ultimo gioco dell’incontro, chiudendo al terzo match point a disposizione. Il rammarico per l’azzurra resta, sia per la differenza di classifica al momento tra le due giocatrici, sia perché comunque la Vinci non è riuscita a sfruttare solo nel terzo parziale ben 5 palle break che avrebbero decisamente potuto cambiare l’esito della sfida.

Leggi anche:  Jannik Sinner è pronto per la sfida contro Novak Djokovic: "Mi godrò ogni momento"

WTA PECHINO PENNETTA – Dopo l’eliminazione di Halep e Kvitova, era Flavia Pennetta la più alta testa di serie (n. 3 del seeding) ancora in corsa a Pechino. La sua avversaria, la Pavlyuchenkova, veniva però da un buon periodo di forma, con bel tennis e risultati importanti. Ma la brindisina non perdeva un incontro da prima degli Us Open. Purtroppo è stato fatale anche qui il terzo set, con il match che ha visto lo score finale di 3-6 6-4 6-3 in 2 ore esatte di gioco a favore della russa. Peccato, perché Flavia, nonostante l’annuncio del ritiro, ha dimostrato di tenerci alla partita, al torneo, e perché è stata avanti di un set e fino al 4 pari del secondo parziale ha dato la sensazione di essere nettamente in controllo del match. Invece 30 pari e servizio della Pavlyuchenkova, la Pennetta ha sbagliato una comoda chiusura sotto rete con un diritto a campo aperto finito di poco lungo che le sarebbe valso palla break, per servire per il match. Invece la pugliese ha subito il contraccolpo mentale e ha ceduto la battuta a 0 nel game successivo, di fatto consegnando il set alla Pavlyuchenkova. Brava la russa poi, nel terzo, a togliere subito velleità a Flavia ancora breakkandola a 0, e dopo aver salvato due palle break portandosi sul 3-0. Flavia ha provato la rimonta, trovando il controbreak nel quinto gioco e portandosi 2-3 ma servizio a disposizione, ma ancora una volta, con poche prime in campo, ha pagato le risposte aggressive della sovietica sulle seconde, cedendo per la seconda volta nel set la battuta e non riuscendo più a mettere in difficoltà la Pavlyuchenkova al servizio.

Leggi anche:  Nadal-Van De Zandschulp, dove vedere Wimbledon 2022 LIVE oggi: diretta TV, streaming e orario

WTA PECHINO RISULTATI – Sono appena scese in campo Ana Ivanovic (6) e Svetlana Kuznetsova per il loro ottavo di finale, mentre l’altra partita al femminile conclusa a Pechino è quella che ha visto la vittoria di Garbine Muguruza (5) in tre set, in rimonta, sulla croata Lucic-Baroni. La spagnola, con questa vittoria, si è matematicamente conquistata l’accesso alle finals di Singapore. Ecco tutti i risultati Wta Pechino ottavi 8 ottobre:  Mattek Sands (q) – Vinci (15) 6-1 3-6 6-2; Pavlyuchenkova – Pennetta (3) 3-6 6-4 6-3; Muguruza (5) – Lucic Baroni 1-6 6-2 6-1; Ivanovic (6) – Kuznetsova in corso.

  •   
  •  
  •  
  •