In arrivo il Mubadala World Tennis Championship 2016

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio
Mubadala World Tennis Championship 2016

Mubadala World Tennis Championship 2016

 

In attesa della nuova stagione, il Top del tennis mondiale si ritrova ad Abu Dabi per il “Mubadala World Tennis Championship 2016“. Il torneo di esibizione, che porta in dote 250 mila dollari per il fortunato vincitore, inizierà il 31 dicembre e si concluderà il 2 gennaio; tra i partecipanti alcuni dei migliori giocatori del ranking mondiale.
Il torneo si svolgerà sulla superficie in cemento dell’Abu Dhabi International Tennis Complex di Zayed Sports City ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Questo torneo, oltre che un’occasione per riprendere confidenza con la racchetta, fa parte delle iniziative in preparazione all’ATP World Tour 2016.

I partecipanti. Stanislas Wawrinka, attualmente numero 4 nel ranking, nel corso del 2015 si è portato a casa l’Aircel Chennai Open in India (contro Aljaz Bedene 6-5, 6-4), l’ABN AMRO world Tennis Tournament di Rotterdam (contro Tomas Berdych 4-6, 6-3, 6-4), il Japan Open Tennis Championships di Tokyo (contro il francese Benoit Paire 6-2, 6-4) e soprattutto il Roland Garros di Parigi contro Novak Djokovic (4-6, 6-4, 6-3, 6-4). Agli Internazionali BNL d’Italia è arrivato fino alla semifinale, dopo aver eliminato Rafael Nadal è uscito sconfitto dall’incrocio contro il connazionale Roger Federer.
Rafael Nadal, numero 5 del ranking mondiale affronta il Mubadala Worl Tennis Championship 2016 al termine del suo anno peggiore. Prende parte all’ultimo Masters 1000 dell’anno, a Parigi Bercy, fermandosi ai quarti di finale dove perde da Stan Wawrinka (6-7, 6-7); per la prima volta dal 2004 Nadal non ha vinto un Masters 1000. Alle ATP World Tour Finals arriva come testa di serie n°5, conquista la semifinale da imbattuto nel suo girone ma trova sulla sua strada per la 46ª volta Novak Djokovic, al quale non riesce a tenere testa e viene sconfitto in due set (doppio 6-3). Nonostante essere salito al 5° posto nel ranking ai danni di Tomas Berdych, conclude l’anno senza aver vinto nessun titolo Slam.
Il terzo partecipante è lo spagnolo David Ferrer. Vincitore di 26 Atp in singolare e 2 in doppio durante la sua carriera, nel 2015 conquista in Qatar l’ExxonMobil Open, dove batte il tennista ceco Berdych e il torneo di Rio de Janeirio sull’italiano Fognini. Conclude la sua stagione portando a casa anche il trofeo Abierto Mexicano Telcel e l’Atp 500 di Vienna. Non troppo positivo lo score nei tornei dello Slam: quarto turno a Melbourne, quarti di finale a Parifi, assente a Londra ed è uscito al terzo turno a New York.
Jo-Wilfred Tsonga si presenta come quarta testa di serie della competizione, forte del suo decimo posto nel ranking. Nel 2015 è arrivata la vittoria dell’Open de Moselle a Metz (Atp World Tour 250) mentre è arrivato in finale al Shanghai Masters, perdendo contro Djokovic. Nel suo palmares sono presenti due Masters 1000, il BNP Paribas Masters di Parigi-Bercy del 2011 e del 2008.
Kevin Anderson arriva al Mubadala World Tennis Championship con tre ATP World Tour 250 in bacheca: nel 2011 a Johannesburg, nel 2012 a Delray Beach e a Winston-Salem nell’agosto 2015. Sempre nel corso dell’ultima stagione si è giocato le finali dei Memphis Open, perdendo con Nishikori e dell’AEGON Championship di Londra, sconfitto da Andy Murray.
Il tennista canadese Milos Raonic aveva iniziato il 2015 perdendo in finale nel Brisbane International contro Federer, ma nel settembre scorso ha trionfato contro Joao Sousa sul cemento del St. Petesburg Open (6-3, 3-6, 6-3).

Il programma dei matches.
I quarti di finale si volgeranno il 31 dicembre e vedranno opporsi Raonic – Anderson e Tsonga – Ferrer; Nadal e Wawrinka inizieranno il torneo direttamente dalla semifinale.
Il vincente della prima sfida affronterà Wawrinka, mentre il vincente del secondo match andrà ad affrontare Nadal nelle semifinali previste per l’1 gennaio. Tra le due semifinali andrà in scena la finalina 5/6 posto tra i giocatori usciti sconfitti dai quarti. La finale 3/4 posto e 1/2 verranno disputate il 2 gennaio.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Rune-Huesler, dove vedere finale Atp Sofia 2022 LIVE oggi: diretta TV, streaming e orario