Tennis Coppa Davis, ufficiale: decisa la sede di Italia-Svizzera

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui
Fonte: www.ubitennis.com

Fonte: www.ubitennis.com

TENNIS COPPA DAVIS – Nella giornata di ieri è arrivata l’ufficialità su quale sarà la sede che ospiterà il primo turno di Tennis Coppa Davis in programma nel prossimo mese di marzo (dal 4 al 6). Tra Desio e Pesaro, le due città in lizza per ottenere l’organizzazione del prestigioso evento, ha prevalso quest’ultima. Pesaro metterà a disposizione per la manifestazione l’impianto dell’Adriatic Arena’, splendido Palasport utilizzato dalla ex Scavolini, oggi Victorias Libertas Pesaro, per disputare gli incontri tra le mura amiche del campionato di Serie A di Basket.

TENNIS COPPA DAVIS COME RAMPA DI LANCIO PER PESARO? – Come detto, la città marchigiana ha battuto in volata la concorrenza di Desio, offrendo una delle strutture più belle d’Italia. ‘L’Astronave’ (cosi viene chiamata l’Adriatic Arena) è anche candidata ad ospitare le ‘Final Four’ di Champions League di pallavolo. Inoltre, l’assegnazione dei match della tre giorni di Coppa Davis potrebbe essere considerata come una rampa di lancio per la stessa cittadina pesarese in vista delle elezioni per la Citta Europea dello Sport nel 2017.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

TENNIS COPPA DAVIS, L’ULTIMA VOLTA DI PESARO – Per risalire all’ultima volta in cui Pesaro ha ospitato la Coppa Davis bisogna tornare indietro di otto anni, precisamente nel 1997, quando l’Italia affrontò la Spagna nel match valido per i quarti di finale. Un precedente che porta bene ai nostri colori, visto l’allora clamoroso successo azzurro per 4-1 sugli iberici dell’emergente Carlos Moya, ai tempi numero otto al mondo ma che due anni dopo sarebbe diventato il numero uno. In quell’anno l’Italia venne poi sconfitta in semifinale con identico punteggio dalla Svezia di Bjorkman e Larsson.

TENNIS COPPA DAVIS, CI SARANNO FEDERER E WAWRINKA? – A questo punto la domanda sorge spontanea: la Svizzera si presenterà con l’artiglieria pesante rappresentata da Wawrinka e Federer? La risposta è ‘ni’. Ad oggi appare molto difficile (quasi impossibile), infatti, che a Pesaro si presenterà l’attuale numero quattro delle classifiche mondiali, in quanto questo sarà impegnato in un match di esibizione a New York contro Gael Monfils (Serena Williams e Caroline Wozniacki rappresenteranno il tennis femminile). Un po’ più probabile (non si sa quanto però) dovrebbe essere la presenza di ‘Re Roger’, che farebbe crescere l’entusiasmo alle stelle qualora decidesse di accettare la convocazione del c.t. elvetico Luthi. Non bisogna illudersi però, in quanto ad oggi anche la sua partecipazione è appesa a un filo.

  •   
  •  
  •  
  •