Australian Open: Novak Djokovic si aggiudica la sesta vittoria in carriera

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

novak-djokovic-391296811

Finale attesissima agli Australian Open, che ha visto contendersi la vittoria il numero uno del mondo, il serbo Novak Djokovic, e il secondo del mondo, lo scozzese Andy Murray. Si conoscono fin da bambini, sapendo perfettamente l’uno il gioco dell’altro, hanno sostenuto 30 partite, 21 vinte da Djokovic e 9  da Murray, ma questo non ha influito su quello che succederà poi nell’ultimo match a Melbourne.

Ma andiamo con ordine.

Primo set

All’inizio dell’incontro Djokovic sovrasta lo scozzese, facendogli 3-0, e andando avanti con il gioco, la situazione non cambia di una virgola. Murray, sotto 5-0, riesce a portare a casa un punto, il set è vinto dal serbo, concludendo con il punteggio di 6-1.

Secondo set

Nel secondo set, con una situazione di 2 pari, sembra che Murray, grazie anche ai 6 aces compiuti, riesca a tenere testa al numero 1 del mondo. Proseguono il set pari, con Murray che lotta con tutte le sue forze contro Djokovic, concentrando l’attenzione al momento del suo servizio vincente, che lo porta a 5-4. A metà del set, dopo uno scambio di 36 colpi, Djokovic ha la vittoria in tasca, confermando il 7-5.

Terzo set

Comincia con Djokovic che strappa il servizio a Murray il terzo set; con 40-0, la battuta del serbo è vincente. Tiene il servizio Murray, rimanendo comunque un break sotto, per 2-1. Novak continua a mettere delle prime che gli permettono di portare il punteggio a 3-1. Andando avanti con la partita, Murray tiene stretto il suo turno di battuta, per un punteggio di 5-4.

Dopo 48 minuti dall’inizio del terzo set, lo scozzese e il serbo si trovano con un punteggio di 5 pari, iniziando la lotta per la vittoria del set con il servizio di Murray, che lo vince. Djokovic compie il suo quinto ace, arrivando ad un risultato pari a 6-6. Inizia il tiebreak: apre Murray con il suo quarto doppio fallo del match, mentre Novak continua a scagliare ace, il sesto del match. 3 a 0 per Djokovic. Buon servizio di Murray, che gli consente di  arrivare a 3-1 ma, subito dopo, commette il suo quinto doppio fallo . Djokovic continua a tirare colpi vincenti, fino ad avere a disposizione 5 match point, riducendosi a 3 dopo un ace e un ad un buon gioco di Murray. Tocca a Djokovic battere, aggiudicandosi  la vittoria dell’Australin Open.

 

In questa partita abbiamo visto un Novak Djokovic incontenibile, con in testa solo l’obiettivo di vincere, per la sesta volta, il torneo di Melbourne; Murray ha cercato di portare avanti la partita, commettendo svariati errori ma anche ottimi punti, comunque con il pensiero fisso rivolto alla nascita della sua primogenita, prevista in questi giorni.

Grande partita per entrambi, conclusa con un punteggio di 6-1, 7-5, 7-6 dopo 2 ore e 53 minuti di partita.

 

Djokovic l’anno scorso, a causa della sconfitta a Parigi con Stanislas Wawrinka, non ha potuto vincere il Grande Slam ma, se il buongiorno si vede dal mattino, per lui ci sono ottime possibilità di poter vincerlo quest’anno. È carico, concentratissimo, ha migliorato molto  la battuta, anche grazie al suo allenatore, Boris Becker, per la quale era nominato Boom Boom Becker per i suoi aces formidabili.

– Con la collaborazione di Anna Antoniozzi

  •   
  •  
  •  
  •