WTA: al via la nuova stagione

Pubblicato il autore: Matteo Monaco Segui

tumblr_nh01oxMqla1tk6w4co1_1280

Si aprono i battenti per la stagione di tennis femminile 2016 in terra australiana, con il torneo di Brisbane, in Cina, con il Shenzhen Open e in Nuova Zelanda con l’Open di Auckland. Presenti tutte le grandi protagoniste della scorsa stagione, da Simona Halep a Maria Sharapova, da Agnieszka Radwanska a Eugenie Bouchard, da Caroline Wozniacki a Venus Williams. Grande assente la numero uno del 2015, Serena Williams, ancora scottata dalla sconfitta in semifinale degli Us Open (quando era a un passo dal Grand Slam) e in ritardo di prepazione.

 

Birsbane International: nella parte alta del tabellone un infortunio alla gamba ha messo fuori dai giochi la favorita Simona Halep, lasciando la strada spianata alla bielorussa Victoria Azarenka, vittoriosa al secondo turno per 6-3 6-2 contro la belga Bonaventure che aveva preso il posto della sfortunata rumena. Ai quarti se la dovrà vedere con l’azzurra Roberta Vinci, apparsa già in buona condizione e vittoriosa per 6-1 6-1 sulla russa Cibulkova, dopo aver sconfitto in tre set la forte serba Jelena Jankovic. Male Sara Errani eliminata con un secco 6-2 6-1 al primo turno dalla svizzera Bencic. Nella parte bassa del tabellone, la testa di serie numero due, la spagnola Muguruza è stata costretta al ritiro dopo aver ceduto il primo set al tie-break per 11-9. L’altra azzurra presente al torneo, la talentuosa Camila Giorgi, è stata subito fermata dalla forte tedesca Angelica Kerber, testa di serie numero 4 che ha avuto la meglio sull’azzurra in tre set, riuscendo a spuntarla 5-7 6-3 6-0, approfittando dei soliti passaggi a vuoto della ragazza italiana.

Shenzhen Open: torneo tutto femminile (come tutto maschile è quello di Doha) quello cinese che vede protagoniste su tutte la polacca Radwanska e la canadese Bouchard. L’altra favorita per la vittoria finale, la ceca Petra Kitova, è stata infatti fermata al primo turno da un infortunio nel match che la vedeva opposta alla cinese Zheng. Molto fluido, sempre nella parte bassa, il cammino della canadese che, dopo aver sconfitto in tre set, 6-4 1-6 7-5 la croata Vekic è approdata ai quarti di finale sconfiggendo in due set la statunitense Gibbs. Nella parte alta del tabellone percorso facile della forte atleta polacca che ha sconfitto al primo turno la croata Krunic in due set per poi avere la meglio al secondo turno della cinese Zhang per 6-1 7-5.

ASB Classic: subito fuori, nella parte alta, la testa di serie numero uno, la statunitense Venus Williams che al primo turno ha ceduto in tre set alla russa Kasatkina per 6-7 6-3 6-3, apparsa molto indietro di condizione: difficilmente sarà tra le protagoniste degli Open di Australia. Stesso discorso per la testa di serie numero due, la serba Ana Ivanovic, eliminata in due set, 7-5 6-4, dalla qualificata britannica Broady. Alla fine, ai quarti di finale arrivano solo due teste di serie, la promessa statunitense Stephens, vittoriosa in tre set sulla tedesca Witthoft e la danese Wozniacki, che in due incontri ha ceduto solo dieci game, grande favorita ora per il successo finale del torneo

  •   
  •  
  •  
  •