WTA Brisbane 2016: Azarenka ingiocabile! Vinci k.o.

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui
wta brisbane 2016

Fonte: www.brisbaneinternational.com.au

WTA BRISBANE 2016Victoria Azarenka è tornata. Si può racchiudere in questa semplice frase l’esito del big-matc di secondo turno del torneo di Brisbane tra la ex numero uno al mondo e Roberta Vinci. La tennista bielorussa, infatti, è un rullo compressore e dopo aver eliminato senza grossi patemi d’animo la Vesnina al primo turno e la Bonaventure al secondo, si sbarazza agevolmente anche della nostra rappresentante, che le ha provate tutte per arrestare la corsa dell’attuale numero 22 al mondo. Ma Victoria è in una condizione fisica smagliante e quando si esprime a questi livelli diventa dura per chiunque poter avere la meglio su di lei.

WTA BRISBANE 2016, LA PARTITA – Nonostante la Vinci si sia presentata ai quarti di finale del WTA Brisbane 2016 in una buona condizione fisica e con due ottime vittorie su giocatrici ostiche come Jelena Jankovic e Dominika Cibulkova, nulla ha potuto quest’oggi contro lo strapotere tecnico-fisico di Victoria Azarenka. La bielorussa per larghi tratti del match è stata praticamente perfetta e non sono serviti a nulla i fastidiosi roversci in back e i dritti tagliati che caratterizzano da sempre il gioco della tarantina. Sin dalle prime battute la Azarenka ha dimostrato  di non voler concedere nulla alla sua avversaria eccetto qualche doppio fallo di troppo che, misto ai bei colpi messi in atto dalle due tenniste, ha avuto come conseguenza tre break nei primi tre giochi d’apertura (due per l’Azarenka e uno per la Vinci). Ma una volta preso il ritmo, la Azarenka ha alzato ancor di più il suo livello di gioco e per la 32enne tarantina non c’è stato più nulla da fare. La miglior tennista bielorussa del circus ha conquistato i successivi quattro game chiudendo il set in appena mezz’ora di gioco, mostrandosi solidissima in difesa, agile nei recuperi e potente nell’affondare il colpo.
Nel secondo set Roberta ha provato a cambiare i propri colpi, variando spesso la giocata e provando a insistere sulla parte del rovescio di Victoria. E nei primi game del parziale questa strategia sembrava pagare, con la numero 15 del seeding brava a strappare il servizio all’avversaria in un terzo game interminabile nel quale l’italiana ha avuto ben cinque palle break consecutive prima di chiudere alla sesta occasione. Ma in realtà questo è stato soltanto un fuoco di paglia, corrispondente anche all’ultimo sussulto dell’azzurra la quale ha subìto immediatamente, e a zero, il controbreak da una Azarenka molto solida nei momenti di difficoltà e indomabile quando ha potuto comandare lo scambio. Da questo momento in poi, infatti, la bielorussa non ha lasciato più nulla per strada chiudendo la contesa in 1h e 19′ di gioco con il punteggio di 6-1 6-2.

WTA BRISBANE 2016, LE SEMIFINALI – La Azarenka, con questo successo, si è garantita il pass per le semifinali del torneo australiano dove dovrà vedersela con la giovanissima sorpresa americana Samantha Crawford (numero 142 Wta), che ha sorprendentemente eliminato Andrea Petkovic lasciandole la miseria di tre game. Nell’altra parte del tabellone, invece, la semifinale vedrà di fronte la numero 10 del mondo Angelique Kerber e la rinata Carla Suarez Navarro, tornata finalmente ad esprimere un tennis degno del suo nome dopo una seconda parte di stagione 2015 non di certo alla sua altezza.

WTA BRISBANE 2016, TUTTI I RISULTATI DEI QUARTI DI FINALE – Ecco, di seguito, tutti i risultati dei quarti di finale.

Azarenka b. Vinci (8) 6-1 6-2
Crawford (q) b. Petkovic 6-3 6-0
Kerber (4) b. Pavlyuchenkova 6-4 6-4
Suarez Navarro (6) b. Lepchenko 4-6 6-4 7-5

  •   
  •  
  •  
  •