Primo slam per la Kerber: sconfitta Serena Williams

Pubblicato il autore: Matteo Monaco Segui

angelique-kerber-2016-australian-open-in-melbourne-quarterfinals-3

Primo verdetto ufficiale della stagione tennistica maschile: la tedesca Angelique Kerber vince a sorpresa la partita contro la favoritissima Serena Williams che dimostra, anche in questa occasione, un po’ di carenza nella tenuta mentale. La partita, molto bella, si conclude in tre set 6-4 3-6 6-4.

La tedesca, numero 7 del tabellone, fa un percorso netto e pulito fino alla finale, favorita dalle controprestazioni delle atlete nella sua parte di tabellone, su tutte la rumena Simona Halep e la statunitense Venus Williams. Si presenta alle semifinali perdendo solo un set, al tie break, nel primo turno contro la coreana Doi, per poi sconfiggere nell’ordine la rumena Dulgheru, la statunitense Brenglela connazionale Beck, la bielorussa Azarenka, autrice di un ottimo torneo e la britannica Konta in semifinale.

Cammino magistrale anche per la più piccola delle sorelle Williams, che è costretta ad arrivare a 7 solo nel primo turno contro la nostra Camila Giorgi, sfortunatissima nell’estrazione del tabellone. Poi solo monologhi: 6-1 6-2 alla cinese di Taipei Hsieh, 6-1 6-1 alla russa Kasatkina, 6-2 6-1 all’altra russa Gasparyan, 6-4 6-1 alla forte Sharapova e un perentorio 6-0 6-4 alla polacca Radwanska, la miglior tennista di questo inizio 2016.

Immediatamente si capisce che il match non sarà una passeggiata per la statunitense: al terzo gioco la Kerber ha brekkato Serena andando avanti sul 3-1. Al sesto game contro break Williams ai vantaggi che sfrutta una seconda troppo permissiva dell’atleta tedesca. Il peggio sembra passato per Serena, forte anche della sua prima spesso sopra i 180 con punte a 190 chilometri orari. Questo dato serve solo a evidenziare la bravura della Kerber, che brekka nuovamente al settimo gioco la Williams e mantiene il servizio vincendo 6-4 il primo set. Implacabili le statistiche degli errori non forzati: 3 per la Kerber 23 per la Williams: è qui la chiave di tutto il match. Nel secondo set la Williams sbaglia un po’ meno, la Kerber un po’ di più e il doppio fallo nel quarto game costa alla Kerber il primo break del secondo set, decisivo per il successo della statunitense per 6-3. Il terzo e decisivo set inizia subito con un break della Kerber al secondo set immediatamente controbrekkata dalla Williams che può tirare un respiro di sollievo. La partita sale di livello: sul 3-2 Kerber e servizio Williams la tedesca riesce a mandare ancora fuori giri la statunitense che è troppo vogliosa di chiudere i colpi. La Kerber mantiene il servizio e va sul 5-2. Poi la Williams mantiene il servizio, 5-3 e brekka la tedesca, 5-4 e si appresta a servire per rimanere in partita. Si scontrano in questo decisivo game la voglia della Kerber di vincere il primo slam della carriera e quello della Williams di eguagliare il numero di slam vinti dalla Graff: sarà la motivazione della prima a trionfare, break Kerber e disfatta Williams che sembra non riuscire più a tenere mentalmente nei momenti di maggiore difficoltà.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •