Tennis, Acapulco: Thiem batte Tomic e conquista il suo primo Atp 500

Pubblicato il autore: andrea celesti Segui

thiemServizio devastante, rovescio ad una mano spettacolare, grande dritto in top spin. Queste sono le magnifiche doti di Dominic Thiem, che continua la sua scalata e trionfa anche nel torneo di Acapulco battendo in finale Bernard Tomic  con il punteggio di 7-6 4-6 6-3. Per l’austriaco si tratta del quinto titolo in carriera, dopo quelli di Nizza, Umago e Gstaad 2015, Buenos Aires e Acapulco 2016. Ma quest’ultimo ha un sapore speciale per Thiem, che con questo successo conquista la posizione numero 14 del ranking, avvicinandosi a Milos Raonic, distante appena 20 punti. La finale ha messo di fronte i due più giovani top 30 del circuito, cosa che nel torneo messicano non accadeva dal 2005: in quell’occasione erano di fronte Nadal(18 anni) e Montanes(24 anni). Quella di Acapulco è stata la finale più importante per i due tennisti, desiderosi di confermarsi su grandi livelli.
Partita giocata su buoni ritmi, soprattutto i primi due set, dover si sono viste grandi accelerazioni, vincenti e passanti di ogni tipo. Thiem soffre inizialmente il gioco piatto dell’avversario, ritrovandosi subito 5-2 dopo pochi minuti. Il calo improvviso dell’australiano, rimette in partita l’austriaco, che agguanta il 5-5. Il primo parziale si decide al tiebreak, dove Tomic si fa recuperare di nuovo fino a perdere 8-6. Nel secondo set, l’australiano ottiene un altro break, mantenuto fino al 6-4 finale. Il servizio nuovamente strappato all’avversario ad inizio terzo set è solo un’illusione per il 23enne di Stoccarda, che in poco tempo scompare completamente dal match: il controbreak da fiducia all’austriaco che da li in poi conquista quattro game di fila, concludendo alla fine con il punteggio di 6-3. Thiem ha messo in mostra durante la partita tutta la potenza del suo servizio(22 ace in finale), che gli ha permesso di conquistare diversi punti. Tomic, nonostante in vantaggio di un break in tutti e tre i set, non è riuscito a gestire il vantaggio e in due occasioni su tre si è fatto rimontare da Thiem. L’australiano dunque ha confermato ancora una volta tutte le sue difficoltà a mantenere la alta la concentrazione durante il match.
Spero di giocare ancora tante finali contro di te ‘Bernie’ e complimenti per questa splendida settimana“, le parole del giovane tennista austriaco. Per il nativo di Wiener Neustadt, si tratta del primo torneo conquistato in cemento, a dimostrazione dei miglioramenti avuti su questa superficie. Dopo Thomas Muster, un altro tennista austriaco trionfa dunque ad Acapulco, anche se su una superficie diversa, visto che fino al 2013 il torneo si giocava su terra rossa. Tomic perde dunque l’occasione di raggiungere il proprio best ranking, mentre per quanto riguarda Thiem, la terza posizione nell’Atp Race dimostra il suo grande periodo di forma , con due top ten battuti nel’arco di due settimane( Nadal e Ferer). E’ la vittoria numero 18 per l’austriaco, che eguaglia Djokovic, Bautista e Wawrinka per quanto riguarda il numero di  titoli conquistati quest’anno. Con questo trionfo inoltre Thiem diventa il giocatore con più successi nel 2016. L’impressione è che se questo giovane dovesse continuare di questo passo, lo vedremo presto ai vertici della classifica mondiale. Il tennis austriaco lo spera, gli appassionati di questo sport anche.

  •   
  •  
  •  
  •