Tennis, Wta Dubai, bene la Errani, subito fuori la Vinci

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

150149561-5c73c49f-9c7e-448b-b356-4313bf14f346Giornata agrodolce per i colori azzurri  al torneo Wta di Dubai, avanza al secondo turno Sara Errani , mentre c’è stata la sorprendente sconfitta di Roberta Vinci, fresca vincitrice del torneo si San Pietroburgo ed entrata da questa settima nelle prime dieci del mondo. La Errani ha battuto la cinese Zheng per 7-5, 6-3, qualche sofferenza nel primo set per la bolognese che poi una volta prese le misure all’avversaria ha chiuso senza troppi problemi il match. La Vinci, testa di serie numero 7 del torneo, è stata sconfitta dalla kazaka Yaroslava Shvedova , numero 82 delle classiche mondiali. Avvio di partita shock per la tarantina, ancora forse frastornata dal fuso orario, che perde il primo set per 6-0, in soli 31 minuti di gioco. Va molto meglio nel secondo set dove la Vinci comincia a far funzionare il suo back di rovescio, cominciando a scendere regolarmente a rete inducendo la Shvedova a commettere molti errori forzati dalla pressione dell’azzurra che si aggiudica il parziale per 6-4. Terzo set molto equilibrato in avvio, sul 3-3 la Vinci ha ben 4 palle break, ma non riesce a trasformarne nessuna, a questo punto comincia ad affiorare nella tennista italiana un po’ di nervosismo per l’occasione sprecata, che ai aggiunge alla stanchezza accumulata nella settimana russa. La Shvedova ringrazia e  conquista il break decisivo nell’ottavo gioco, per poi chiudere senza problemi il match con il servizio sul 6-3.
Nel prossimo turno proprio Sara Errani sarà l’avversaria della Kazaka, occasione ghiotta per la bolognese per arrivare ai quarti di finale e vendicare così la sconfitta dell’amica ed ex compagna di doppio.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020
  •   
  •  
  •  
  •