Maria Sharapova torna a parlare dopo l’annuncio shock

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

maria sharapova

Come è noto Maria Sharapova ha annunciato di esser stata trovata positiva al Meldonium, un farmaco proibito dal gennaio 2016 che la tennista russa ha dichiarato di assumere da dieci anni. Su Masha si è scatenata una vera e propria bufera con un sacco di critiche provenienti da tutto il mondo dello sport, qualche difesa (come quella di Serena Williams) e una fuga di sponsor come Nike e Porsche. Maria Sharapova è tornata a parlare questa mattina ed ha affidato il suo pensiero a Facebook. Ecco qual è stato il messaggio pubblicato sulla propria pagina FB dalla 27enne: “Mi sono svegliata ieri mattina e la prima mail che ho letto era del mio migliore amico. Sapete, quel tipo di persona in grado di farvi ridere o piangere con una sola parola e la persona con cui ho passato la serata al telefono. Solitamente io amo le mattine. Nuova giornata, nuovo inizio. La sola cosa che mi è venuta in mente alle 6 del mattino è stata che voglio continuare a giocare a tennis e spero che avrà questa opportunità. Speravo di non dover passare in mezzo tutto ciò ma così è e lo farò. Avevo bisogno di sudare, di faticare e così sono andata in palestra e mentre ero in macchina ho notato che c’erano delle macchine che mi seguivano: i cari e vecchi paparazzi“.

Il post su Facebook di Maria Sharapova continua così:I miei amici mi hanno fatto un collage di immagini e immaginicon le scritte #IStandWithMaria e #LetMariaPlay. Ho passato tutto il pomeriggio a leggere i messaggi  accanto al mio cane, il quale non riusciva a capire come mai ciò era più importante di portarlo in giro a fare una passeggiata. In questo momento sono così contenta di chiamarvi miei tifosi. Nelle ore seguenti al mio annuncio avete dimostrato lealtà e supporto. Voglio solo farvi sapere che le vostre parole sono riuscite a farmi sorridere. Vorrei tornare a giocare e spero che me ne venga data l’opportunità. Questo messaggio serve solamente a dirvi grazie. Grazie mille“. Del caso doping che ha coinvolto Maria Sharapova ha parlato Petra Kvitova. Le parole della polacca sono state: “Maria ha commesso un grande errore. Dovremmo conoscere ciò che assumiamo“. Sull’argomento è intervenuta anche Agnieszka Radwanska: “Nessuno se la aspettava, è un giorno triste per questo sport“.

Anche Rafa Nadal ha voluto dire la sua. Per anni lo spagnolo è stato oggetto di voci riguardanti il doping, sopratutto nel 2010, quando sembrava essere una macchina inarrestabile e in cui ha vinto tre dei quattro tornei del Grande Slam. “Mi dispiace per lei ma è stata negligente e dovrà pagarne le conseguenze. Il nostro sport deve essere pulito. Io mi sono tenuto sempre lontano dal doping. Sono un giocatore del tutto pulito, ho lavorato così tanto nella mia carriera che non prenderei mai nulla per accelerare il recupero da un infortunio“: sono state le parole del n.5 della classifica ATP. Nadal ha poi chiuso affermando di aver fatto ricorso a terapie di ultima generazione come l’utilizzo di plasma arricchito e cellule staminali.

  •   
  •  
  •  
  •