Tennis, la Errani fuori al secondo turno a Monterrey

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

errani-triste-600x400Si ferma agli ottavi di di finale la corsa di Sara Errani al torneo Wta di monterrey, l’azzurra, testa di serie numero 1 è stata sconfitta con un secco 6-1, 6-3 dalla estone Anett Kontaveit, numero 91 del mondo. Sconfitta che giunge a sorpresa ma non troppo per la Errani, visto la crescita che sta vivendo la 20enne baltica, molto a suo agio sul cemento messicano di Monterrey. Match senza storia nel primo set, durato solo 23 minuti, con la Errani mai in partita, la bolognese non riesce praticamente mai a contenere la pressione continua dell’avversaria. C’è più match  nel secondo set con Sara che riesce a trovare una buona misura dei colpi e a controbattere le offensive della Kontaveit. Si procede sui binari dell’equilibrio fino al 3-2 per la estone, nel sesto gioco Anett conquista il primo break del set, pronta la reazione della Errani che effettua subito il contro break nel game successivo. L’ottavo gioco è quello decisivo, l’azzurra gioca malissimo, perdendo addirittura a zero il servizio, spedendo la Kontveit dritta a servire per il match. La giovane estone non trema, senza problemi chiude la disputa in suo favore al primo match point, pratica risolta in soli 54 minuti di gioco. Al prossimo turno la Kontaveit affronterà la britannica Nicole Gibbs, che ha sfruttato il ritiro per infortunio dell’americana Mchale.
brutta battuta d’arresto della Errani, dopo il trionfo a Dubai per l’azzurra è la seconda precoce eliminazione consecutiva dopo quella di Doha. Sara con il suo staff tecnico e atletico dovrà riflettere molto sugli errori e sulla tenuta nervosa, per farsi trovare al meglio per i prestigiosi appuntamenti di Indian Wells e Miami.
COMINCIA LA DAVIS. Alle 14 scatta Italia  – Svizzera di Coppa Davis a Pesaro, si gioca sulla terra rossa indoor dell’Adriatic Arena. Il primo singolare in programma è quello tra Paolo Lorenzi, numero 2 azzurro, e il numero 1 svizzero Marco Chiudinelli, a seguire sarà il turno del nostro numero 1 Andreas Seppi contro il numero 2 elvetico Henri Laaksonen. Gli azzurri sono favoriti dal fattore campo e dalla migliore classifica dei nostri singolaristi e anche dalle contemporanee assenze in casa rossocrociata di Roger Federe e Stan Wawrinka. La Coppa Davis, è ben noto, può riservare sempre sorprese, quindi capitan Barazzutti dovrà cercare di mantenere sempre alta la concetrazione dei nostri giocatori per evitare di ripetere commessi in Kazakistan lo scorso anno.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020
  •   
  •  
  •  
  •