ATP MONTECARLO – Federer out! Nadal e Murray avanti

Pubblicato il autore: luigi gatto Segui

 

wimbledonDopo Novak Djokovic anche Roger Federer è fuori dal torneo di Monte Carlo. Lo svizzero viene battuto 3-6 6-2 7-5 da un ottimo Jo Wilfried Tsonga, che si qualifica per la seconda volta in semifinale nel Principato grazie a una maggiore freschezza fisica. Federer, che giocava il suo primo torneo dall’Australian Open dopo i problemi al ginocchio, ha pagato i troppi errori gratuiti e una resistenza deficitaria.

Il primo set vede Roger partire bene, Tsonga fatica al servizio e perde la battuta nel terzo game dopo due perle di Roger, il quale viene controbrekkato subito a causa dei suoi troppi errori. Dal 3-3 il nativo di Basilea alza l’asticella con Tsonga in balia del suo avversario, il quale brekka per ben due volte il francese.

Leggi anche:  Federer, Simon: "Non è meno guerriero di Nadal"

Ma la partita è ben lungi dall’essere conclusa e il secondo set è nel segno di Jo Wilfried, bravo a strappare il servizio a Federer in apertura. Da qui il calo di Roger, troppo poco incisivo da fondo e autore di troppi errori gratuiti anche a rete.

Nel terzo set Tsonga tiene la battuta dopo un game lottatissimo sull’1 pari e soffre ancora in battuta sul 4-5, dove si trova sotto 15-30 prima di raggiungere Roger sul 5-5. L’undicesimo gioco è quello che decide la partita: Federer continua a sbagliare da fondo scagliando volontariamente anche una pallina fuori dallo stadio e buttando la racchetta a terra, sul 6-5 Tsonga recupera da 0-30 anche grazie a una volée mal giocata dal suo avversario compie l’impresa dopo 2 ore e poco più di gioco. E’ la sesta vittoria su 17 confronti per Jo contro Tsonga, che se la vedrà contro il suo connazionale Monfils o contro lo spagnolo Marcel Granollers, in campo in questi istanti

Leggi anche:  Federer, Simon: "Non è meno guerriero di Nadal"

In precedenza Rafael Nadal si era imposto per 6-1 6-4 su un opaco e nervoso Stan Wawrinka, autore di 29 errori gratuiti. Dopo un primo set praticamente disastroso, lo svizzero ha giocato un po’ meglio nel secondo trovandosi però sempre in difficoltà alla battuta, sia sul 3-3 quando ha recuperato da 15-30 sia sul 4-4, game che gli ha costato il break. Rafa ha chiuso soltanto al quarto match point, qualificandosi così per l’11esima volta in semifinale a Monte Carlo, dove ha vinto 8 volte e perso una finale, nel 2013 contro Novak Djokovic. Domani alle 13 italiane lo spagnolo se la vedrà contro Andy Murray, che ha asfaltato Milos Raonic per 6-2 6-0.  Lottati solo i primi minuti di partita, ossia fino all’1 pari quando lo scozzese ha iniziato a giocare aggressivo contro un Raonic probabilmente limitato dai problemi fisici all’adduttore che gli hanno fatto saltare già un mese di stagione . Sono 20 gli errori in tutto per il canadese, il doppio di quelli commessi da Murray, che torna in finale a Monte Carlo 5 anni dopo.

Leggi anche:  Federer, Simon: "Non è meno guerriero di Nadal"

Risultati quarti di finale ATP Monte Carlo 15/4/2016:

8-Jo-Wilfried Tsonga (France) beat 3-Roger Federer (Switzerland) 3-6 6-2 7-5 
5-Rafa Nadal (Spain) beat 4-Stanislas Wawrinka (Switzerland) 6-1 6-4         
2-Andy Murray (Britain) beat 10-Milos Raonic (Canada) 6-2 6-0
  •   
  •  
  •  
  •