Atp Madrid, sorpresa Murray, batte Nadal e va in finale

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

tennis-nadal-rafael-murray-andy_3301835Andy Murray è il primo finalista del torneo Atp Madrid, battuto in semifinale Rafa Nadal con il punteggio di 7-5,6-4, in oltre due ore di gioco. Murray raggiunge per il secondo anno consecutivo la finale dell’Atp Madrid, confermando di avere un ottimo feeling con la terra rossa della capitale spagnola. Anche l’anno scorso Murray sconfisse Nadal, ma in finale, conquistando all’Atp Madrid il primo Master 1000 in carriera sulla terra rossa. Dal canto suo Nadal ha forse pagato un po’ di stanchezza per i tanti match giocati nelle ultime settimane, prima a Barcellona e poi a Montecarlo. Già nell’incontro di quarti di finale dell’Atp Madrid Nadal aveva perso un set contro il portoghese Joao Sousa, segno di una condizione in fase calante. Murray parte bene nel primo set, volando sul 5-2, a questo punto Nadal reagisce e riesce a riportarsi in parità sul 5-5, ma sul 5-6 lo spagnolo cede nuovamente il servizio, cedendo così il set. Nel secondo set Murray conduce sempre nel punteggio, andando subito avanti di un break e frustrando i tentativi di Nadal di rientrare nel match. Lo scozzese serve per il match sul 5-3, ma perde il servizio, non riuscendo a sfruttare un match point in proprio favore. Nel game successivo però Nadal non riesce ad allungare ancora il match, Murray chiude al secondo match point e aspetta in finale il vincente dell’altra semifinale, quella tra Novak Djokovic e Kei Nishikori.

Leggi anche:  Dove vedere Djokovic-Tsitsipas, streaming e diretta tv finale Roland Garros

Atp Madrid, le parole di Murray in conferenza stampa

Queste le dichiarazioni di Murray nel post partita :”Beh, Rafa lo scorso anno non stava giocando così bene, fino a questo momento ha giocato in maniera molto convincente. Credo che quella di quest’anno sia una vittoria per me migliore, non credo avesse giocato al meglio lo scorso anno in finale. Non sto dicendo che oggi ha giocato il suo miglior tennis, ma credo abbia giocato meglio dello scorso anno”A chi gli ha chiesto se questa è stata la sua miglior partita sulla terra rossa Murray ha risposto:“Trovo impossibile rispondere a queste domande, non so se sto giocando meglio quest’anno rispetto allo scorso, è impossibile dirlo. Io so che quando lui ha avuto delle chance io ho servito molto bene e ho cercato di avere un tennis offensivo, non mi sono tirato indietro. Sono soddisfatto di questo”.

  •   
  •  
  •  
  •