Roland Garros, la situazione degli italiani e il loro tabellone

Pubblicato il autore: simone canini Segui

Roland Garros, la situazione degli italiani e il loro tabellone
Sembrava impossibile. Invece ancora una volta il tennis si è divertito a mostrare la sua imprevedibilità in giornate dove nulla può darsi per scontato. E lo ha sperimentato la nostra Roberta Vinci, attuale numero 7 nella classifica mondiale letteralmente surclassata in due set (6-1, 6-3) dalla numero 65 in persona, alias Kateryna Bondarenko. E’ un miraggio la gladiatrice azzurra che costrinse alla resa sua maestà Serena Williams. A proposito di onorevoli combattenti, un’altra azzurra quest’oggi ha lasciato l’arena prima del previsto, Sara Errani. Il suo Roland Garros si chiude contro una Pironkova incisiva ed assolutamente rispettabile, nonostante la sua classifica (numero 102). Parziale sul 2-0, corretto sul 3-0 ricordando l’impresa sfiorata nella giornata di ieri da Cecchinato contro l’imprevedibile australiano Kyrgios (7-6, 7-6, 6-4) Anche li, sembrava impossibile. Dopo le delusioni femminili di quest’oggi, è il turno di Simone Bolelli, che scende in campo cercando di sfruttare il fattore pioggia che ieri ha costretto lui e il giapponese Nishikori [5] a sospendere la partita all’alba del terzo set, terminato quest’oggi inesorabilmente e prevedibilmente sulla falsa riga degli altri due. 3-0 Nishikori ed un altro azzurro a casa. Bilancio azzurro sul 4-0. Tennis chiama Italia.

Leggi anche:  Sonego-Bublik: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Atp Eastbourne

Speranze Azzurre rivolte agli interpreti di domani, seppur con molte insidie nei paraggi. Per le donne in campo Francesca Schiavone, Karin Knapp e Camila Giorgi, quest’ultima con numerose possibilità di vittoria contro la francese Lim, numero 156 in classifica. Attenzione al fattore campo, variabile che aumenta il rischio di imprevisti. Ma è il tabellone femminile inoltre, che non aiuta a sperare in una permanenza azzurra, considerando che la Giorgi si scontrerebbe al Secondo Turno con un mostro sacro come Angelique Kerber, testa di serie numero 3 a caccia del suo secondo titolo degli Slam. Discorso diverso per Knapp e Schiavone, costrette a non preoccuparsi del tabellone quanto della prossima sfida, impegnativa per entrambe. La 36enne milanese se la vedrà con un’altra francese, Kristina Mladenovic (testa di serie numero 26) mentre la Knapp dovrà esprimersi al meglio contro un infelice sorteggio che la vede affrontare Victoria Azarenka [5].  Il sorteggio complica il percorso anche agli uomini, in vista di un eventuale scontro al Terzo Turno (per i nostri portabandiera più accreditati in ambito maschile) con avversari decisamente complicati come Nadal [4] e Tsonga [6]. A vedersela con lo spagnolo sarà eventualmente il numero 1 italiano Fabio Fognini, che sul suo cammino verso un Terzo Turno alla sua portata troverà Granollers ed uno fra Mahut e Berankis. Il francese troverebbe davanti a sè invece Andreas Seppi, qualora quest’ultimo riuscisse a superare Gulbis domani e probabilmente Sousa [26] al Secondo Turno. Per il pugliese Thomas Fabbiano sarà un martedì infuocato contro Feliciano Lopez [21] mentre per Paolo Lorenzi più accessibile il passaggio del turno con l’argentino Carlos Berlocq, pur restando all’orizzonte un Secondo Turno in cui ad aspettarlo ci sarà presumibilmente il belga Goffin [12].
Roland Garros italiano cominciato sotto una cattiva stella dunque, che rischia di compromettersi definitivamente in una giornata che si preannuncia complicata ed un percorso viziato da sorteggi sfortunati che di certo non facilita gli azzurri, che dovranno crederci e riempire il campo di personalità. Del resto, anche oggi sembrava impossibile…

  •   
  •  
  •  
  •