Atp Stoccarda: Thiem vince la Mercedes Cup

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

Dominic Thiem


Atp Stoccarda. Continua il momento magico di Dominic Thiem. Dopo la semifinale al Roland Garros (dove il numero uno al mondo Novak Djokovic ha giocato una gara in pratica perfetta ed è riuscito ad imporsi sul giovane tennista austriaco in tre set: 6-2, 6-1 e 6-4), il 22enne tennista austriaco (al momento numero 7 del ranking mondiale e terza testa di serie) conquista la Mercedes Cup, imponendosi sul tedesco Philipp Kohlschreiber. L’incontro era stato interrotto per pioggia e rinviato a oggi. Thiem, che in semifinale aveva battuto lo svizzero Roger Federer (al termine della gara, il tennista austriaco aveva affermato: “Non riesco a crederci: battere Roger Federer sull’erba è davvero un bel sogno. Serve un po’ di fortuna per batterlo sulla superficie che gli è più favorevole, lo ammetto, ma ora mi sento la persona più felice della terra”), mette così nella propria bacheca personale il quarto titolo stagionale (dopo quelli di Buenos Aires, Acapuco e Nizza), il settimo trionfo in carriera e il primo sull’erba. Ieri, come detto, il primo set è stato interrotto per pioggia tre volte, la prima sull’1-1: al rientro il tennista tedesco salva 3 palle break. Al tie break il tennista Kohlschreiber era avanti 3-1, poi nuova interruzione sempre a causa della pioggia incessante e rinvio alla giornata di oggi. Alla ripresa del match il tennista tedesco infila 4 punti consecutivi e chiude in suo favore il primo set. Il giovane tennista austriaco non si abbatte più di tanto, e in apertura di set dimostra di essere padrone della gara e mantiene il vantaggio fino alla fine: il secondo set si chiude in suo favore. Nel terzo e ultimo set della gara, Thiem gioca con maggiore fiducia e dimostra di avere molte più energie del rivale tedesco, chiudendo anche il terzo set in suo favore.

La gara è durata 2 ore e 11 minuti e per il 22enne tennista austriaco Dominic Thiem si parla di 12 ace, 6 doppi falli, il 48% di prime, il 90% di realizzazioni sulla prima e il 51% sulla seconda. Il dato straordinario da riportare è il 5 su 5 le palle break annullate al tedesco. Dominic Thiem riesce cosi ad inanellare il suo primo successo sull’erba, il quarto successo dell’anno, il settimo in totale nella sua seppur breve carriera da tennista professionista (dopo le vittorie del 2015 a Nizza, Umago e Gstaad). Un ottimo biglietto da visita da esporre anche al torneo di Halle che inizia proprio oggi. Per Kohlschreiber, che anche lui ha vinto sette tornei in carriera (uno sull’erba di Halle nel 2011), è l’ottava finale persa, la seconda ad Halle dopo quella persa nel 2008 contro lo svizzero Roger Federer. Intanto, la classifica ATP vede Novak Djokovic alla 202esima settimana al comando, quinto di tutti i tempi per numero di settimane alla guida della classifica. Al secondo posto Andy Murray, al terzo Roger Federer, quarto Rafael Nadal, quinto Stanislas Wawrinka, sesto il giapponese Kei Nishikori e settimo Dominic Thiem. Il migliore dei tennisti azzurri resta Fabio Fognini, stabile in classifica al 34esimo posto. Sul fronte femminile, Serena Williams resta saldamente al comando per la settimana numero 297. La migliore delle tenniste italiane è Roberta Vinci con la settima posizione.

  •   
  •  
  •  
  •