Planet Tennis Canicattì, l’Under 14 avanza nel tabellone regionale

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
planet under14Impresa della formazione under 14 del Planet Tennis Canicattì impegnata nel tabellone regionale del campionato di tennis maschile di categoria . Dopo aver dominato la fase provinciale la coppia composta dai giovani canicattinesi Enrico Ancona ed Angelo Gallo ha fatto il suo esordio nel tabellone regionale, composto dalle più forti formazioni di tutta la Sicilia, riuscendo a superare il primo turno. Il duo canicattinese ha sconfitto nel primo turno del tabellone regionale il CT Palermo con il punteggio di due a uno. Il match, giocato a Canicattì, è stato molto combattuto ed è stato deciso dal match di doppia dopo che i due incontri di singolari si erano chiusi in parità. Angelo Gallo, infatti, è riuscito a vincere il proprio incontro superando il proprio avversario con il punteggio di 6 – 4 ,6 – 3 mentre il compagno di squadra Enrico Ancona è stato superato sempre per due set a zero ( 6 -3 , 6 – 2 ) dal tennista palermitano. Decisivo è stato il successo dei giovani tennisti canicattinesi nel doppio di spareggio vinto al super tie – break dalla coppia del Planet con il punteggio di 10 a 4. La vittoria dei tennisti canicattinesi è arrivata al termine di un match dai due volti nel quale Ancona – Gallo sembravano sul punto di cedere ai rivali dopo essersi trovati sotto per 3 a 1. Con questa vittoria il Planet Tennis è approdato agli ottavi di finale del tabellone regionale dove affronterà nel match in programma questo pomeriggio sempre il casa il forte circolo del Palermo 2. “Superare un turno del tabellone regionale per il nostro circolo rappresenta un traguardo di grandissimo livello – ha dichiarato il presidente del Planet Tennis Salvatore Paci -. I ragazzi sono stati eccezionali per aver saputo rimettere in piedi un match, nel doppio, che sembrava ormai perso. Hanno dimostrato di essere affiatati e di saper superare insieme le difficoltà. Adesso ci troveremo di fronte una vera e propria corazzata, il Palermo 2, e proveremo a metterla in difficoltà giocandoci le nostre chances consapevoli però della loro grande superiorità. Per noi essere arrivati a questo traguardo – ha concluso il presidente del Planet Paci –  rappresenta già una grandissima soddisfazione che premia il lavoro fatto negli anni con i nostri giovani”.
  •   
  •  
  •  
  •