Rio 2016: la caduta degli dei del tennis, fuori Djokovic e le Williams, avanza Fognini

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
rio 2016

Novak Djokovic

Rio 2016: Cadono i giganti nel torneo olimpico di tennis. Nel tabellone maschile cade il superfavorito Novak Djokovic, sorpreso al primo turno dalla mina vagante Juan Martin Del Potro: 7-6 7-6 il punteggio in favore dell’argentino, ex top ten alle prese ormai da un paio d’anni con l’infortunio al polso e la complicata riabilitazione post-infortunio. Di fatto questo a Rio 2016 è il primo grande risultato dopo il rientro che dà continuità ai segnali di risveglio visti in coppa Davis proprio contro l’Italia. A questo punto per l’oro i favoriti diventano Andy Murray e Rafa Nadal, che nonostante i dubbi della vigilia ieri ha passeggiato sull’altro argentino Delbonis 6-1 6-2.
Ma la vera ecatombe è nel torneo di doppio a Rio 2016, che registra una caduta eccellente in entrambi i tabelloni. Clamorosa l’eliminazione di Serena e Venus Williams, che quattro anni fa a Londra avevano schiacciato tutte le rivali – comprese Errani-Vinci – sulla strada di un oro conquistato a mani basse. Protagoniste dell’impresa le ceche Lucie Safarova e Barbora Strycova. Hanno invece mandato in delirio i tifosi i brasiliani Thomaz Bellucci e Andre Sa che, con un doppio tie break, hanno battuto Andy Murray in coppia con il fratello Jamie.

Rio 2016: Fognini avanza, oggi c’è Lorenzi

Buone notizie per i colori azzurri dal torneo olimpico di tennis a Rio 2016, Fabio Fognini si qualifica al turno successivo battendo il dominicano Victor Estrella per 2-6,7-6,6-0. Il tennista ligure affronterà ora nei sedicesimi il francese Benoit Paire, testa di serie numero 16 a Rio 2016. Fognini tonerà in campo martedì 9 agosto, così come Andreas Seppi che affronterà Rafa Nadal. Oggi scenderà in campo il numero 1 del tennis italiano, Paolo Lorenzi, che se la vedrà con lo spagnolo Roberto Bautista, testa di serie numero 10 a Rio 2016, match durissimo per il toscano. Sempre nella serata di lunedì, tra le donne, sarà la volta di Sara Errani, unica superstite azzurra, che giocherà contro la ceca Barbora Strycova, testa di serie numero 16 del tabellone olimpico di Rio 2016. La Errani parte sfavorita contro la Strycova, ma come spesso le accade, la tennista emiliani si esalta nelle difficoltà.

  •   
  •  
  •  
  •