Finale Coppa Davis: 1-1, Croazia e Argentina

Pubblicato il autore: Serena Caracausi
Finale Coppa Davis

Finale Coppa Davis 2016.

Croazia ed Argentina hanno chiuso sull’uno pari la prima giornata della finale di Coppa Davis, in corso fino a domenica sul veloce indoor dell’Arena Zagreb di Zagabria, un impianto con una capienza di 15 mila posti. Nel primo singolare successo di Marin Cilic che ha battuto per 6-3 7-5 3-6 1-6 6-2 Federico Delbonis dopo tre ore e mezza di battaglia. Pareggio di Juan Martin Del Potro che ha sconfitto per 6-4 6-7 6-3 7-5 Ivo Karlovic dopo un’altra maratona di tre ore e diciotto minuti. Sabato, alle ore 15, il doppio tra la coppia di casa Ivan Dodig/Franko Skugor e quella sudamericana Leonardo Mayer/Guido Pella. Domenica, a partire dalle 14, la sfida tra i due numeri uno Cilic e Del Potro; in chiusura quella tra i numeri due Karlovic e Delbonis.

Marin Cilic, è riuscito a vincere dopo tre ore e trenta nel primo singolare della finale di Coppa Davis.

Il pubblico mi ha aiutato tantissimo a rimanere attaccato al match – ha dichiarato Marin Cilic terminato l’incontro a Zagabria -, non era facile dopo esser stato avanti due set a zero ritrovarsi al quinto, con un avversario che giocava molto bene da metà del terzo parziale. Federico era davvero molto aggressivo in campo e giocava un grande tennis, almeno fino alla fine del quarto set. Io all’inizio del quinto mi sono sforzato di rimanere concentrato al massimo per strappargli il servizio e questa penso sia stata la chiave per arrivare alla vittoria”.

Delbonis non aveva alcuna chance contro Cilic

C’è un po’ di rammarico, invece, per Federico Delbonis: “E’ un buon match che purtroppo non si è chiuso in maniera positiva. Nei primi due set Marin ha giocato a un livello davvero alto, servendo molto bene, e non mi ha concesso alcuna chance, impedendomi praticamente di scambiare e tanto meno di provare a brekkarlo. Sono comunque rimasto concentrato per giocarmi ogni punto sul suo servizio, cercando di farlo muovere, e così nel terzo e nel quarto set appena lui è un po’ calato alla battuta ho potuto rispondere di più e ho avuto le mie possibilità, rimettendo in discussione il risultato con un atteggiamento aggressivo. Poi il mio avversario è salito di nuovo in cattedra nel set decisivo, arrivando alla vittoria. Considero comunque positiva la mia prestazione, al di là del risultato”.

Del Potro emozionato per la presenza di Maradona

Per Juan Martin Del Potro l’atmosfera era qualcosa di speciale. “E’ stato bellissimo avere Diego Maradona qui: tutti quanti desiderano vedere un campione come lui. Karlovic ha giocato bene nei momenti che contavano del secondo set e ovviamente mi ha innervosito aver perso la frazione ma alla fine sono riuscito ad arrivare al successo, anche se con una strada più lunga. E’ stato un match faticoso, però credo che sarò a posto per il resto del weekend”.

Finale Coppa Davis 2016

I match della finale tra Croazia e Argentina saranno trasmessi in diretta esclusiva dalla tv tematica della Fit, SuperTennis, canale 64 del digitale e 224 Sky.

Sabato alle ore 15.00

Ivan Dodig/Franko Skugor (CRO) c. Leonardo Mayer/Guido Pella (ARG)

Domenica alle ore 14.00

Marin Cilic (CRO) c. Juan Martin Del Potro (ARG)

a seguire

Ivo Karlovic (CRO) c. Federico Delbonis (ARG)

  •   
  •  
  •  
  •