Future Oslo: Gianluigi Quinzi sorprende Casper Ruud e vince il torneo

Pubblicato il autore: Lorenzo

quinzi_napoli1GIANLUIGI QUINZI HA CONQUISTATO IL TORNEO FUTURE DA 10.000$ DI OSLO (NORVEGIA).

Gianluigi Quinzi, classe 1996, ha vinto questa settimana il torneo Future da 10.000$ di Oslo (Norvegia).
Il 20enne marchigiano ha sconfitto, in finale, il promettente giocatore di casa Casper Ruud, di due anni più giovane dell’azzurro e n.233 ATP, col punteggio di 6-4 6-2.
A Gianluigi è bastata un’ora e 14 minuti per avere la meglio di Ruud, che in stagione ha conquistato due tornei Futures, in Spagna e Finlandia, e un torneo Challenger, sulla terra battuta di Siviglia.

Per Quinzi si è trattato del nono successo in carriera a livello ITF: l’allievo di Ronnie Leitgeb si era aggiudicato, nel 2016, anche i tornei di Kiseljak (Bosnia Herzegovina) e Szeged (Ungheria). Nel 2015 vittorie negli USA ed in Olanda, nel 2014 due successi in Marocco ed uno in Romania, mentre nel 2013 altro trionfo in terra marocchina.

Leggi anche:  Sonego-Bonzi, dove vedere Atp Montpellier 2023 LIVE oggi: diretta TV, streaming e orario

Ripercorriamo il percorso settimanale di Gianluigi: al primo turno è arrivata una vittoria in due set ai danni del connazionale Federico Maccari, che si è ritirato quando in svantaggio per 6-0 4-0; al secondo turno successo, piuttosto sofferto, in rimonta contro lo svedese Daniel Appelgren, 2-6 6-1 6-4; nessun problema sia ai quarti di finale contro il tedesco Tobias Simon, 7-5 6-4, che in semifinale contro lo svedese, di origini rumene, Dragos Nicolae Madaras, liquidato con lo score di 7-5 6-2.

Gianluigi, in coppia con Lucas Miedler, ha raggiunto la finale nel torneo di doppio.
La coppia italo-austriaca ha sconfitto nell’ordine Fjeldstad/Hellum Lilleengen 6-0 6-1, Avidzba/Pietri 4-6 6-2 10-7 e Ask/Vega 7-5 7-6 prima di cedere, in tre parziali, a Martin Beran e Filip Horansky, che si sono aggiudicati la sfida con lo score di 6-3 2-6 10-4.

Gianluigi Quinzi si fermerà ora per due settimane e riprenderà l’attività agonistica dal torneo Future spagnolo di Almeria, in programma dal 21 novembre prossimo. L’attuale n.333 della classifica mondiale e vincitore dell’edizione Juniores di Wimbledon nel 2013, è al momento la quinta testa di serie del torneo iberico, dietro al Top-300 David Perez Sanz, Jaume Munar, David Martinez Portero e Ricardo Ojeda Lara.
Il marchigiano è l’unico azzurro iscritto al tabellone principale; mentre nelle qualificazioni saranno al via Francesco Vilardo, Luca Pancaldi, Andrea Basso, Filippo Leonardi, Davide Galoppini e Raul Brancaccio.

Leggi anche:  Dove vedere Atp Montpellier 2023, streaming gratis e diretta tv Supertennis o Sky Sport?

IL 2016 IN BREVE –
1- Vittorie a SzegedKiseljak e Oslo in singolare; successi a Ramat Hasharon e Szeged in doppio con Lucas Miedler.
2- Finale al Future di Oslo della scorsa settimana in singolare (2-6 4-6 con il grande amico Miedler).
3- Semifinale al Challenger di Cordenons (vittorie ai danni di Vivero Gonzalez, Leonardo Mayer ed Elias Ymer, sconfitta con Taro Daniel).
4- Vittoria con il Top-100 Lukas Lacko al Challenger di Raanana (Israele), dopo aver superato tre turni di qualificazione ed aver battuto Sancic, Mektic e Clay Thompson.
5- Quarti di finale ai Challenger di Caltanissetta (sconfitta in tre set per mano del classe ’95 Matteo Donati) e San Benedetto del Tronto (6-7 4-6 contro Costant Lestienne).
6- Semifinale al Challenger di Milano in doppio con Filippo Baldi (4-6 5-7 contro Reyes Varela/Schnur).

Leggi anche:  Sonego-Bonzi, dove vedere Atp Montpellier 2023 LIVE oggi: diretta TV, streaming e orario

LE VITTORIE DI GIANLUIGI QUINZI A LIVELLO ITF:
2013 – Marocco F1 Futures (Terra)
2014 – Marocco F1 Futures (Terra), Marocco F2 Futures (Terra), Romania F1 Futures (Terra)
2015 – Olanda F5 Futures (Terra), USA F7 Futures (Terra)
2016 – Bosnia/Herzegovina F3 Futures (Terra), Ungheria F1 Futures (Terra), Norvegia F3 Futures (Veloce indoor)

  •   
  •  
  •  
  •