Un ritorno vittorioso per l’anno nuovo per Andreas Seppi: migliorare e crescere nel 2017

Pubblicato il autore: patrizia gallina Segui

seppi (1)

Talento non troppo, ma tantissima determinazione che gli ha fatto vincere tre tornei Atp su tre diverse superfici (Eastbourne su erba, Belgrado su terra e Mosca su cemento indoor)

E’ stato un anno difficile per il tennista Andreas Seppi,  che fatica a giungere alla classifica di conseguenza ne ha risentito: quest’anno le cose sono andate male  anche nelle prove del Grande Slam: terzo turno a inizio anno a Melbourne perdendo in maniera dignitosa contro il rullo compressore Novak Djokovic ma anche nel prosieguo della stagione un primo turno a Parigi contro Gulbis, un secondo turno contro Milos Raonic sull’erba di Wimbledon per chiudere con un altro 2T contro Rafa Nadal a New York, tennista contro cui ha perso nettamente anche ai Giochi Olimpici di Rio, sempre al secondo incontro disputato in singolare.

Migliorare sarà questo il suo obbiettivo per il 2017, e vincere e recuperare il terreno perduto nelle sue prossime gare.

 

andreas-seppi-internazionali

Sintesi della sua  biografia e carriera

Nato a Bolzano, è un tennista alto 190 cm. Quando il 21 ottobre 2012, sul cemento indoor di Mosca, ha vinto il suo terzo titolo ATP, è diventato il primo tennista italiano della storia a vincere tre titoli ATP su tre differenti superfici (erba, terra rossa e cemento).

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

La sua migliore posizione nel ranking mondiale è stato il 18° posto del 28 gennaio 2013 (al 37° al 15 febbraio 2016), facendo parte così della ristretta cerchia degli italiani entrati nei primi venti posti: come lui Omar Camporese nel 1992 e Andrea Gaudenzi nel 1995, Adriano Panatta (4°), Corrado Barazzutti (7°) e Paolo Bertolucci (12°).

Nel febbraio 2013 ha partecipato all’incontro con la Croazia, valevole per il primo turno del Gruppo Mondiale di Coppa Davis. Come singolarista ha vinto contro Ivan Dodig per 6-2, 6-7, 6-4, 6-4 e ha perso con Marin Cilic per 3-6, 3-6, 5-7. L’Italia ha vinto la sfida per 3-2, arrivando, per la prima volta dal 1998, ai quarti di finale della competizione, risultato raggiunto anche nel 2014, dopo la vittoria sull’Argentina.

188_201112011389255SEPPI ANDREAS

Seppi Andreas
[Italy]
Residenza: Caldaro, Italy
Luogo di nascita: Bolzano, Italy
Data di nascita: 1984-02-21
Tecnico: Massimo Sartori

Caratteristiche fisiche
Altezza: 6’3″ (190 cm)
Peso: 165 lbs (75 kg)
Mano preferita: Right-hande.
Da qualche anno è considerato uno dei giovani più promettenti del tennis italiano. Nel 2005 ha raggiunto i quarti di finale del Master Series di Amburgo e nel 2006 è arrivato in semifinale al torneo di Sydney. Fino ad ora ha ottenuto i migliori risultati sulla terra battuta, ma le sue caratteristiche di gioco lo rendono potenzialmente competitivo anche sulle superfici veloci. E’ allenato da sempre da Massimo Sartori. Nel 2006 ha sconfitto gente come Lleyton Hewitt e James Blake

TUTTO IL PALMARES
  • TITOLO STAGIONE
  • Eastbourne2011
  • Mosca2012
  • Belgrado2012

Carriera:
Singolare1 Vittorie/sconfitte 275-293 (48,42%) Titoli vinti 3 Miglior ranking 18° (28 gennaio 2013) Ranking attuale 40° (4 aprile 2015) Risultati nei tornei del Grande Slam  Australian Open 4T (2013, 2015)  Roland Garros 4T (2012)  Wimbledon 4T (2013)  US Open 3T (2008, 2013, 2015) Altri tornei  Giochi olimpici 2T (2008, 2012) Doppio1 Vittorie/sconfitte 87-172 (33,59%) Titoli vinti 1 Miglior ranking 50° (14 aprile 2014) Ranking attuale 78° (4 aprile 2015) Risultati nei tornei del Grande Slam  Australian Open QF (2009)  Roland Garros 2T (2009, 2013)  Wimbledon 3T (2012)  US Open QF (2011) Altri tornei  Giochi olimpici 1T (2008, 2012) Doppio misto1 Vittorie/sconfitte 1-2 Titoli vinti 0 Risultati nei tornei del Grande Slam  Australian Open –  Roland Garros –  Wimbledon 2T (2011)  US Open – Altri tornei  Giochi olimpici 1T (2012)
Singolare1:
Vittorie/sconfitte: 275-293 (48,42%)
Titoli vinti: 3
Miglior ranking: 18° (28 gennaio 2013)
Ranking attuale: 40° (4 aprile 2015)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australian Open4T (2013, 2015)
Roland Garros4T (2012)
Wimbledon4T (2013)
US Open3T (2008, 2013, 2015)
Altri tornei
Giochi olimpici2T (2008, 2012)
Doppio1:
Vittorie/sconfitte: 87-172 (33,59%)
Titoli vinti: 1
Miglior ranking: 50° (14 aprile 2014)
Ranking attuale: 78° (4 aprile 2015)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australian OpenQF (2009)
Roland Garros2T (2009, 2013)
Wimbledon3T (2012)
US OpenQF (2011)
Altri tornei
Giochi olimpici1T (2008, 2012)
Doppio misto1:
Vittorie/sconfitte: 1-2
Titoli vinti: 0
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australian Open-
Roland Garros-
Wimbledon2T (2011)
US Open-
Altri tornei
Giochi olimpici1T (2012)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 22 giugno 2015

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020
  •   
  •  
  •  
  •