Dalla regina Elisabetta II alla duchessa di Cambridge. Il patrocinio di Wimbledon passa a Kate Middleton

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

Catherine, Duchess of Cambridge attends a service to commemorate the 75th anniversary of the formation of the Air Training Corps at St. Clemens Danes Church, the RAF church, in central London Featuring: Catherine Duchess of Cambridge, Kate Middleton Where: London, United Kingdom When: 07 Feb 2016 Credit: WENN.com

Sebbene, a novant’anni suonati, la regina Elisabetta II non ci pensi proprio ad abdicare, la sovrana d’Inghilterra ha deciso di lasciare alla Duchessa di Cambridge, Kate Middleton, il ruolo di patrona del torneo di tennis di Wimbledon: a darne notizia è stato lo stesso All England Lawn Tennis Club, da sempre sede dello slam londinese. Elisabetta ricopriva questo ruolo dal 1952, quando aveva ereditato la guida del Regno Unito dal padre, La regina mancava dai campi dell’All England dal 2010, quando ha assistito agli incontri con Andy Murray, Roger Federer, e le sorelle Serena e Venus Williams. “Vogliamo ringraziare Sua Maestà per il suo servizio incrollabile al club durante il suo tempo come patrona – ha detto il presidente del circolo, Philip Brook – è stato un grande onore riceverla nella edizione 2010 di Wimbledon e rimarremo immensamente orgogliosi del suo ruolo nella storia del club e del torneo”, ha aggiunto.
Di recente, Elisabetta II ha già assegnato il suo ruolo di patrona di diverse organizzazioni e associazioni di beneficenza e sportive, come ad esempio la Federazione ciclistica britannica o la Welsh Rugby Union; la decisione riguardante Wimbledon, per il prestigio ricoperto dal torneo inglese, ha il sapore di un’ulteriore investitura per il suo successore in pectore, il principe William, marito di Kate. La prima edizione del torneo con la nuova patrona avrà luogo dal 3 al 16 luglio 2017. Di recente Elisabetta II ha già assegnato il suo ruolo di patrona di diverse organizzazioni e associazioni di beneficenza e sportive, come ad esempio la Federazione ciclistica britannica o la Welsh Rugby Union; la decisione riguardante Wimbledon, per il prestigio ricoperto dal torneo inglese, ha il sapore di un’ulteriore investitura per il suo successore in pectore, il principe William, marito di Kate. La prima edizione del torneo con la nuova patrona avrà luogo dal 3 al 16 luglio 2017.

La passione della sovrana per i cavalli rispetto a quella per il tennis ha probabilmente inciso sulla sua decisione, tanto che le sue apparizioni a Wimbledon negli ultimi anni si sono fatte sempre meno frequenti. Questo non gli ha impedito tuttavia di assistere all’edizione di Wimbledon 2010, dove ha anche incontrato campioni del calibro di Serena Williams, Roger Federer e Andy Murray, prima di guardare il match giocato da quest’ultimo contro Jarkko Nieminen sul Campo Centrale.
Nelle ultime stagioni i doveri dei Reali sono stati adempiuti in gran parte dal Duca di Kent, anche se nel recente periodo la Duchessa di Cambridge Kate Middleton, appassionata di tennis, è stata spesso vista in occasione del torneo assistere ad un gran numero di partite. Era presente anche nel Royal Box durante la finale del 2016 che ha consegnato a Murray il suo secondo titolo ai Championships. Ecco perché numerosi indizi lasciano intendere che sarà lei ad assumere le responsabilità reali a Wimbledon.

 “Vogliamo ringraziare Sua Altezza per il continuo e instancabile impegno al servizio del Club e dei Championships durante il suo patrocinio“, ha commentato il presidente in carica Philip Brook, ” e saremo per sempre orgogliosi del suo ruolo nella storia dell’All England Lawn and Tennis Club“.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: