Roger Federer: “Sogno di vincere altri Slam e di tornare numero uno”

Pubblicato il autore: luigi gatto Segui

federer-cilic-wimbledon-2016-1
Per Roger Federer i primi tre mesi della stagione 2017 saranno fondamentali. Il tennista svizzero tornerà a giocare il prossimo 2 gennaio per la prima volta da luglio, mese in cui ha annunciato che avrebbe chiuso in anticipo la sua stagione 2016 per recuperare al meglio dei problemi al ginocchio: “Ad aprile deciderò sul mio futuro – ha rivelato Federer a Canchallena La Nación – L’obiettivo è essere più forte che mai a dicembre, per poi tornare più forte di ciò che la gente crede. Il mio sogno è continuare a vincere tornei del Grand Slam e tornare in vetta alla classifica, ma quando mi chiedono se continuerò a giocare nel 2018, rispondo che spero di sì, ma prima di tutto devo giocare cinque tornei di fila e senza problemi fisici. Perché l’importante è essere in forma per più di un torneo. Se dopo tre partite non riesci a dar di più, allora lì sarà il momento di farsi domande. Posso dire però di essermi fermato sei mesi per poter giocare ancora molti altri anni. Cosa farò dopo il ritiro? Mi piacerebbe fare il coach ma avendo quattro figli è impossibile farlo a tempo pieno. Piuttosto preferisco essere padre e marito a tempo pieno. E poi sarò più impegnato con la mia fondazione, questo senza dubbio.”
“Sono quasi tornato ad allenarmi come faccio di solito. È una fase molto interessante. Questo periodo è simile a quando torni dalle vacanze nella off-season e prima di cominciare a palleggiare prepari il corpo. Ma nelle prossime 4 settimane il tennis sostituirà l’allenamento fisico.”

Il suo ritorno ad alti livelli è in fase di ‘costruzione’ già da mesi, ossia da quando ha annunciato a luglio di chiudere anticipatamente la stagione. Da lì Roger non si è mai fermato seppure i momenti di svago siano stati inevitabilmente molti o sicuramente più del solito: “La gente mi vedeva visitare luoghi, andare in montagna. Non potevo allenarmi più di un’ora al giorno e passavo tanto tempo con la mia famiglia. Avevo anche alcuni giorni liberi e a questo non sono per niente abituato. Quindi andavo in giro per la Svizzera. E visto che di solito non pubblico tante foto e video delle mie sessioni di allenamento, le persone pensavano che non facessi nient’altro che riposarmi, quando in realtà lavoravo molto per recuperare. Non so perché non pubblico più foto dei miei allenamenti, ma non mi piace mettermi in mostra e sembrare una sorta di guerriero che si allena. Ho passato le settimane tra lavoro, famiglia e vita sociale, cosa che non ho potuto fare negli ultimi 10-15 anni.”

Federer non vede l’ora che cominci la prossima stagione non solo per sè stesso ma anche per vedere come tornerà il suo più grande rivale di sempre Nadal: “I primi sei mesi saranno molto interessanti. Spero che Rafa Nadal e io torneremo più forti che mai. Non so quale sarà la nostra posizione in classifica, quindi sarà divertente vedere i sorteggi dei tabelloni”. Per la precisione, Roger dovrebbe collocarsi intorno alla 15esima posizione mentre Rafa sarà nono o decimo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Atp Halle 2021: streaming gratis e diretta tv in chiaro?