Australian Open 2017: ok Angelique Kerber e Muguruza, fuori Suarez Navarro

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

AUSTRALIAN OPEN 2017: ANALIZZIAMO INSIEME I RISULTATI DELLA GIORNATA DI MERCOLEDI’ 18 GENNAIO PER QUANTO RIGUARDA IL TORNEO FEMMINILE

Day 3 degli Australian Open 2017, primo Slam della stagione. Sono sedici le partite di secondo turno che si sono disputate nella giornata odierna ed ora analizzeremo ogni singolo risultato.
Vittoria in due set per Anastasia Pavlyuchenkova, che ha superato con lo score di 6-2 6-2 la connazionale Vikhlyantseva. Approda al terzo turno anche la statunitense Alison Riske, che ha avuto il suo bel da fare per sconfiggere la cinese Zhang in tre set (7-6 4-6 6-1).

Si ferma il cammino di Julia Boserup: la tennista a stelle e strisce, passata attraverso le qualificazioni, ha trovato il semaforo rosso al secondo turno contro l’ucraina Elina Svitolina, che si è imposta con il punteggio di 6-4 6-1 e affronterà nella giornata di venerdì la già citata Pavlyuchenkova.

Sarà sicuramente affascinante il duello tra Eugenie Bouchard e CoCo Vandeweghe: la tennista canadese sembra finalmente essersi ritrovata, sia a livello di gioco che a livello di risultati, ed ha battuto questa mattina la cinese Peng in due rapidi parziali. Vandeweghe, dal canto suo, si è imposta per 6-4 7-6 sulla francese Pauline Parmentier.

UPSET DI GIORNATA – Esce di scena Carla Suarez Navarro. La tennista iberica si è arresa a Sorana Cirstea, prossima  avversaria di Alison Riske. La rumena si è imposta in poco più di un’ora e trenta minuti di gioco, col punteggio di 7-6 6-3. Da segnalare come Suarez Navarro si sia trovata in vantaggio per 2-0, con break, nel primo parziale, prima di subire il rientro dell’avversaria, che è approdata al terzo turno dell’Open d’Australia.
Per la 26enne di Bucarest, n.21 della classifica WTA nell’agosto del 2013, non è comunque il miglior risultato della carriera a livello Slam: ricordiamo, infatti, i quarti di finale centrati al Roland Garros ormai otto anni fa, nel 2009.

BATTAGLIA DI GIORNATA – La sfida più combattuta del Day 3 è senza dubbio quella tra Ying Ying Duan e Varvara Lepchenko, con la prima che si è imposta per 10-8 al terzo set dopo due ore e mezza di serrata battaglia. La tennista cinese e l’americana, rispettivamente n.88 e n.87 della classifica mondiale WTA, hanno dato vita a una partita molto divertente. La vincitrice attende ora Venus Williams che, senza patemi, si è sbarazzata di Stefanie Voegele, 112esima al mondo, con lo score di 6-3 6-2.

Chiudiamo questo resoconto con la vittoria di Garbine Muguruza, testa di serie numero sette. La spagnola, prossima avversaria di Anastasija Sevastova (6-3 6-4 a Kucova), ha battuto per 7-5 6-4 l’americana Samantha Crawford, che al primo turno aveva fatto suo il derby americano con Lauren Davis.

Nella giornata di domani, in campo gli incontri di secondo turno della parte bassa del tabellone. Impegnata anche un’italiana: Sara Errani incontrerà Ekaterina Makarova; il match sarà probabilmente visibile su Eurosport. In caso contrario, saranno comunque visibili le geste dell’azzurra e dell’avversaria russa in streaming.

RISULTATI 18 GENNAIO:

Pavlyuchenkova b. Vikhlyantseva 62 62
Riske b. Zhang 76 46 61
Svitolina b. Boserup 64 61
Duan b. Lepchenko 61 36 10-8
V. Williams b. Voegele 63 62
Kuznetsova b. Fourlis 62 61
Kerber b. Witthoeft 62 67 62
Jankovic b. Goerges 63 64
Kr. Pliskova b. Begu 64 76
Bouchard b. Peng 76 62
Cirstea b. Suarez Navarro 76 63
Sevastova b. Kucova 63 64
Vandeweghe b. Parmentier 64 76
Barthel b. Puig 64 64
Barty b. Rogers 75 61
Muguruza b. Crawford 75 64

  •   
  •  
  •  
  •